Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Verifiche per la Pubblica Amministrazione, Soggetti pubblici, Concessionari di pubblici servizi (D.P.R. n.445/2000)

Che cos'è

 

Le Amministrazioni Pubbliche e i Gestori di Pubblici Servizi sono tenuti ad acquisire d’ufficio le informazioni oggetto delle dichiarazioni sostitutive di cui agli articoli 46 e 47 del D.P.R n.445/2000, certificati anagrafici e di stato civile, copie integrali e certificati elettorali, nonché tutti i dati e i documenti che siano in possesso delle pubbliche amministrazioni, previa indicazione, da parte dell’interessato, degli elementi indispensabili per il reperimento delle informazioni o dei dati richiesti, ovvero ad accettare la dichiarazione sostitutiva prodotta dall’interessato.

Art. 34 D.P.R. 223/1989 -L. 127/97 - D.P.R. n 445/2000 - Art.15 L. 183/2011

 

 

Accesso al SIPO - Sistema Informatico della Popolazione di Roma Capitale per i dati anagrafici e di stato civile

 

Le Amministrazioni Pubbliche e i Gestori di Pubblici Servizi, possono richiedere:

  • l’accesso mediante un'apposita applicazione web
    Il sistema offre funzioni di ricerca e relativa consultazione dei dati anagrafici e di stato civile di un cittadino residente nel Comune di Roma attraverso una serie di forms distinte sulla base del profilo autorizzativo dell’utente;
  • il rilascio di elaborazioni massive di dati;
  • di automatizzare il collegamento tra il sistema informatico del richiedente e il SIPO di Roma Capitale attraverso l'attivazione di un canale cooperativo che permette di inoltrare richieste di dati in modalità "batch";
  • l’integrazione delle funzioni di richiesta dati in applicazioni interne all'organizzazione richiedente.

La stessa procedura è prevista per le strutture interne a Roma Capitale che hanno necessità di richiedere dati anagrafici e di stato civile.

Ai sensi dell’art. 13 del “Codice in materia di protezione dei dati personali”, di D.Lgs 196/2003, e s.m.i., e del Regolamento Generale di Protezione dei Dati Personali (RPGD) UE 2016/679, i dati personali raccolti dovranno essere trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell’ambito del procedimento per il quale la richiesta viene presentata.

 

Modalità di richiesta di dati e informazioni

Gli interessati potranno richiedere i dati in argomento utilizzando la modulistica reperibile nella relativa sezione ed inviarla alle email sotto indicata; le informazioni relative al procedimentopresso possono essere richieste tramite la stessa email:

protocollo.anagrafe@pec.comune.roma.it

 

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale

Ricorso alla Prefettura - U.T.G. di Roma entro 30 giorni.
Contro il provvedimento del Prefetto ricorso al T.A.R. del Lazio entro 60 giorni oppure ricorso straordinario al Capo dello Stato per soli motivi di legittimità entro 120 giorni.

Ti potrebbe interessare anche
Torna all'inizio del cotenuto