Segnala
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Coronavirus, le misure del sociale

Sommario
  1. Servizi di supporto psicologico e sociale
  2. Centri accoglienza, mense sociali, piano freddo

Servizi di supporto psicologico e sociale

L’Amministrazione Capitolina sta attivando, di concerto con gli enti gestori, una serie di attività alternative per il supporto e l’assistenza degli utenti dei centri che sono stati chiusi per l’emergenza: aiuto per la spesa, commissioni, acquisto farmaci, sostegno psicologico. 

 

TELECOMPAGNIA PER GLI ANZIANI

Farmacap garantisce telecompagnia sia per gli anziani già presenti in banca dati che per quelle persone fragili che quotidianamente si presentavano allo Sportello, assistenza leggera, consegna a domicilio di farmaci e generi alimentari, anche tramite Associazioni ed Enti del terzo settore presenti sul territorio, per incrementare nuove formule di assistenza ‘solidale’.  Il servizio viene svolto presso 10 Presidi localizzati e presso sedi farmaceutiche del circuito, di cui è consultabile l’elenco all’indirizzo http://www.farmacap.info/index.php/sociale.

 

SUPPORTO TELEFONICO PER PERSONE CON DISABILITA'

Nei laboratori socio-occupazionali destinati a persone con disabilità, avviati nei territori della ASL RM2 e ASL RM3 (nella ASL RM1 non sono attivi in quanto si stavano avviando proprio in concomitanza con l’emergenza sanitaria del COVID-19), i beneficiari sono monitorati e supportati telefonicamente con cadenza quotidiana in relazione alla situazione generale e a specifiche esigenze.

 

SERVIZI CENTRI DIURNI ALZHEIMER

Presso i vari Centri Diurni Alzheimer, a seguito delle prescrizioni dei Dpcm sul COVID-19, sono stati avviati supporto telefonico di orientamento, guida ai servizi, sostegno psicologico anche con video chiamate, disbrigo pratiche burocratiche, consegna farmaci e spesa, consegna pasti a domicilio, assistenza domiciliare nei casi previsti e nel rispetto delle misure dei sopra citati Dpcm.

 

SPESA A DOMICILIO

Per le persone fragili in casa, che non possono rifornirsi autonomamente di cibo, medicine e generi di prima necessità, Roma Capitale ha attivato la Protezione Civile capitolina e i suoi volontari che  portano la spesa a domicilio.

 

PACCHI ALIMENTARI

Partita anche la distribuzione di circa 45mila pacchi di generi alimentari, acquistati dal Campidoglio con 1 milione di euro. Ogni pacco contiene: un chilo di pasta, 4 confezioni di pomodori pelati da 250 grammi, mezzo chilo di caffè macinato, un chilo di farina, un chilo di zucchero, 4 scatolette di tonno, 2 tavolette di cioccolata, una bottiglia di olio extravergine; un pacco di biscotti e un litro di latte a lunga conservazione.

I primi 500 pacchi sono già in consegna a famiglie in stato di bisogno; seguiranno poi 2.000 pacchi al giorno, da consegnarsi tra il 17 aprile e il 12 maggio. La distribuzione coinvolge la rete della Protezione Civile del Comune, delle parrocchie e di associazioni del Terzo Settore e del volontariato cittadino.

 

RICHIESTA BUONI SPESA

Roma Capitale ha inoltre pubblicato un avviso attraverso il quale i cittadini possono fare domanda per l'erogazione dei Buoni Spesa. L'opportunità è valida per famiglie in condizioni di difficoltà economica, causate dalle misure di prevenzione e contenimento del Coronavirus.

Informazioni sull'erogazione dei Buoni Spesa

 

Ti potrebbe interessare anche
Torna all'inizio del cotenuto