Segnala
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Richiesta di rinuncia all'esercizio del diritto di prelazione da parte di Roma Capitale

Sommario

Procedimento

Il procedimento amministrativo di estinzione del diritto di prelazione è un procedimento ad istanza di parte che si articola in due fasi

Il proprietario dell’immobile ERP, ovvero il suo erede, può chiedere l’estinzione del diritto di prelazione formulando la relativa istanza al Dipartimento Patrimonio e Politiche Abitative, utilizzando l’apposito modello scaricabile on line dal sito istituzionale.

Il competente Ufficio dipartimentale provvede, entro trenta giorni dal ricevimento dell’istanza, a svolgere l’istruttoria finalizzata alla valutazione della documentazione presentata. All’esito favorevole dell’istruttoria provvederà ad istruire la pratica nei 30 gg. successivi, comunicando l’importo da corrispondersi a titolo di estinzione della prelazione e le modalità di pagamento. Una volta ricevuto la quietanza dell’avvenuto pagamento da parte dell’interessato, l’Ufficio, nei 30 gg. successivi, procede a rilasciare all’interessato la liberatoria sull’immobile, che consentirà la successiva vendita del bene, e la fattura relativa all’importo pagato.

Torna all'inizio del cotenuto