Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Assegnazione, variazione e soppressione numeri civici

Descrizione del servizio

È il servizio diretto ad ottenere l’attribuzione della numerazione civica alle porte e agli altri accessi (portoni, cancelli, negozi, passi carrabili, ecc.) che, dall’area di pubblica circolazione, permettono l’ingresso all’interno dei fabbricati di qualsiasi genere, nonchè l'eventuale variazione o soppressione di numeri civici.

 

Come si richiede

Per l'assegnazione di nuovi numeri civici va presentata apposita richiesta da parte del proprietario dell'immobile (o da persona da lui delegata), compilando il modulo "Richiesta assegnazione di numeri civici" e allegando la relativa documentazione "Documentazione da allegare alla richiesta".

La modulistica e l'elenco della documentazione da allegare è reperibile nella sezione Ti potrebbe interessare anche

 

Tale richiesta può essere presentata solo quando la costruzione è stata ultimata e le aperture realizzate.

Si specifica che nel caso la proprietà appartenga ad una società, la richiesta andrà presentata dall'amministratore/rappresentante legale (o da persona da lui delegata), mentre nel caso si tratti di proprietà condominiale, la richiesta andrà presentata dall'amministratore del condominio (o da persona da lui delegata).

La richiesta, corredata dalla documentazione indicata nell'allegato Documentazione da allegare alla richiesta, può essere presentata:

 

- presso la sede dell’Ufficio, il link è reperibile nella sezione Ti potrebbe interessare anche

 

- tramite il servizio on line previa identificazione al portale (www.comune.roma.it), nella sezione “Servizi on line” alla voce “Toponomastica” > Elenco Servizi online > Servizi Toponomastici > Richiesta attribuzione numerazione civica.

Si accede ad una sezione dove una procedura guidata consente all’utente di compilare in maniera corretta la richiesta, comprensiva della documentazione necessaria e di inviarla direttamente all’Ufficio competente. Tutte le comunicazioni verranno tramesse attraverso posta elettronica.

 

Tempi di risposta:

Entro 30 giorni.

 

Provvedimento finale

Atto dirigenziale

 

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale:

- ricorso al TAR Lazio entro 60 giorni;

- ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni.

 

Modalità di pagamento e costi del servizio

Per inoltrare la richiesta è necessario pagare anticipatamente l’imposta di bollo pari a €. 16,00 per ogni domanda e i diritti di istruttoria propedeutici all’assegnazione di numero civico pari a € 25,00 per ogni numero civico richiesto (Delibera n. 4/2017) e allegare la relativa reversale alla richiesta.

Al termine dell’istruttoria l’utente potrà scegliere di apporre la targhetta indicante il numero civico in maniera autonoma (sottoscrivendo un’apposita dichiarazione di impegno), oppure pagare l’importo di € 35,00 (Delibera n. 4/2017) per la fornitura e l’apposizione di ogni targhetta di numero civico assegnato.

Il pagamento deve essere effettuato online sulla piattaforma telematica del Portale Roma Capitale -> www.comune.roma.it  - Elenco Servizi online – Servizi di riscossione reversali

Il link è reperibile nella sezione Ti potrebbe interessare anche

 

Gli importi da pagare sono:

€ 16,00 marca da bollo di da apporre sul modulo di richiesta

€ 25,00 per diritti di istruttoria propedeutici all’assegnazione – per ciascun numero civico (da pagare anche in caso di esito negativo);

€ 35,00 per diritti di assegnazione numerazione civica (inclusa iva 22%) per apposizione targhetta (questa cifra non va pagata se la targhetta viene realizzata e apposta dall’utente, secondo le modalità indicate dall’amministrazione).

Ti potrebbe interessare anche
Contenuti correlati
Torna all'inizio del cotenuto