Segnala
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Tutta la solidarietà che serve. Il Municipio lancia "La spesa sospesa"

Tematica: Sociale - Povertà, disagio adulti e senza dimora - Commercio Impresa

7 aprile 2020

 

Il Municipio Roma I Centro lancia il progetto La spesa sospesa, iniziativa di solidarietà a sostegno delle famiglie in difficoltà economiche a causa dell’emergenza Coronavirus. Grazie a un accordo, stipulato con alcuni supermercati appartenenti ai marchi più diffusi, le persone che vogliono dare un contributo possono farlo in modo più semplice e garantito.

 

“In attesa che vengano esperite le formalità per rendere disponibili i fondi trasferiti dal Governo e dalla Regione per sostenere le famiglie nei loro acquisti di prima necessità, dobbiamo realizzare il massimo sforzo in termini di solidarietà per aiutare le tantissime persone che hanno perso la loro fonte di reddito a causa della chiusura di molte attività e sono ai limiti del sostentamento”, commenta la presidente del Municipio, Sabrina Alfonsi. “Proprio per questo abbiamo deciso di coordinare la vasta rete di volontariato e le esperienze di solidarietà che attraversano il nostro territorio e che si sono spontaneamente attivate in questi giorni per aiutare le persone più in difficoltà”.

 

Per contribuire all’iniziativa basta andare in uno dei negozi che partecipano al progetto, acquistare uno o più beni di prima necessità e lasciarli negli spazi dedicati. Consigliabile acquistare alimenti a lunga conservazione in scatola, prodotti per l’igiene personale e per la casa. Ogni sera i prodotti donati saranno raccolti dai volontari delle associazioni Acli di Roma, Binario 95, Caritas, Comunità di Sant’Egidio, Croce Rossa, Salvamamme e Nonna Roma, per essere poi redistribuiti alle famiglie.

 

“Ad oggi abbiamo già attivato la collaborazione con numerosi supermercati”, conclude l’assessore alle Politiche Sociali del Municipio, Emiliano Monteverde. “Si tratta già di un numero importante, ma naturalmente il progetto resta aperto. I negozi che volessero partecipare all’iniziativa della 'spesa sospesa' possono inviare un'e-mail al Municipio e riceveranno la locandina che renderà visibile e riconoscibile la loro adesione”.

 

Qui l'elenco dei punti vendita che aderiscono all’iniziativa.

 

 

 

RED

Torna all'inizio del cotenuto