Segnala
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Presidenza croata UE, a Santa Cecilia il concerto inaugurale

Tematica: Cultura - Iniziative ed Eventi - I luoghi per lo spettacolo e la cultura

14 gennaio 2020

 

Zagabria sceglie Roma per inaugurare in musica il semestre di presidenza croata del Consiglio dell’Unione Europea. Giovedì 23 gennaio alle 21, nella sala maggiore dell’Auditorium (la Santa Cecilia, 2.800 posti), concerto della Filarmonica di Zagabria. E’ anche l’occasione – sottolinea l’Ambasciata di Croazia in una nota – per festeggiare “l’amicizia di lunga data tra le città di Zagabria e Roma”.

 

La compagine sinfonica della capitale croata (un secolo e mezzo di storia musicale a tutto tondo), diretta da Dawid Runtz, esegue brani di compositori croati come l’Idillio per orchestra di Blagoje Bersa, la Grande Polacca in do maggiore di Vatroslav Lisinski e la Danza popolare dalla Suite Istriana di Natko Devcic. In programma anche il concerto per pianoforte n. 1 di Liszt e l’Allegro con brio dal 3° concerto per piano e orchestra di Beethoven (ma ci sono anche Brahms, Bock, De Sarasate e altri).

 

Protagonisti della serata l’affermato violinista Roby Lakatos con il suo ensemble e due giovani promesse della tastiera, i pianisti Ivan Krpan e Mia Pecnik.

 

Il concerto è la prima tappa di una serie di progetti culturali che la Croazia ha in serbo per le capitali dei paesi UE, per farsi conoscere meglio e celebrare il semestre di presidenza.  

 

Per saperne di più, vedi la scheda nel sito dell’Accademia di Santa Cecilia .

 

PV

Torna all'inizio del cotenuto