Segnala
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Domenica la XXV Maratona Internazionale di Roma

Tematica: Sport

5 aprile 2019

 

La XXV Maratona Internazionale di Roma, in programma domenica 7 aprile 2019, si arricchisce di un partner prestigioso, ACEA, che anche quest’anno è il title sponsor della più attesa gara podistica dell’anno. Con il proprio sostegno, la multiutility romana conferma il legame con la Capitale e i suoi cittadini e sostiene una manifestazione che veicola i sani valori dello sport – passione, partecipazione, condivisione – nei quali l’azienda da sempre si riconosce.

 

La XXV ACEA Maratona Internazionale di Roma, questa la denominazione ufficiale, organizzata dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera e da Roma Capitale, è inserita nel calendario FIDAL con classificazione Gold e rientra nel ristretto numero di maratone internazionali IAAF Silver Label Road Race.

 

Alla prova competitiva di 42,195 chilometri è abbinata la Stracittadina non competitiva di 5 chilometri, che offre a cittadini e turisti la possibilità di vivere il centro storico di Roma, di corsa o di buon passo, partecipando a un grande evento internazionale. Dall'apertura delle iscrizioni, avvenuta l'8 ottobre scorso, a fine febbraio erano già arrivate oltre 8.000 richieste, delle quali 2.000 provenienti da 48 nazioni estere.

 

All’ACEA Maratona di Roma partecipa anche una rappresentanza della squadra podistica di ACEA, composta da 45 tra donne e uomini delle varie società del gruppo, tutti runner appassionati con alle spalle oltre venti  maratone in ogni parte del mondo. La squadra prende parte alla manifestazione sportiva della Capitale sin dal 2007, anno della costituzione della sezione podistica, con una media di dieci atleti per edizione.

 

ACEA è presente, all’interno dell’expo allestito negli spazi del Ragusa Off in via Tuscolana, con un’area riservata di oltre 200 metri quadrati in cui vengono svolte attività educational per i ragazzi, con la possibilità di ritirare gadget. ACEA lancia inoltre un’iniziativa ispirata ai principi dell’eco-sostenibilità: gli striscioni e i manifesti promozionali realizzati in materiali sintetici installati lungo il percorso di gara, infatti, saranno riciclati e riutilizzati.

 

Tra le novità di quest'anno ci sono poi nuova medaglia, nuova t-shirt ufficiale e il circuito Rome Classics: Vedi la scheda.

 

 

Il percorso: partenza e arrivo sui via dei Fori Imperiali.

 

Dalle 7,30 progressivamente chiuse le strade interessate dalla gara: piazza Venezia, via del Teatro Marcello, via Petroselli, piazza Bocca della Verità, via dei Cerchi, piazza Porta Capena, viale Aventino, piazza Albania, viale Marco Polo, via Colombo, viale Marconi, viale Ferdinando Baldelli, via Ostiense, via Marmorata, piazza dell’Emporio, lungotevere Aventino, lungotevere dei Pierleoni, lungotevere de’Cenci, lungotevere dei Vallati, lungotevere dei Tebaldi, lungotevere dei Sangallo, lungotevere dei Fiorentini, piazza Paoli, lungotevere Tor di Nona, lungotevere Marzio,  ponte Cavour, piazza Cavour, via Crescenzio, piazza Adriana, piazza Risorgimento, viale Giulio Cesare, viale delle Milizie, via della Giuliana, piazzale Clodio, viale Mazzini, piazza Mazzini, lungotevere Oberdan, lungotevere della Vittoria, ponte Duca D’Aosta, lungotevere Flaminio, viale della XVII Olimpiade, viale Tiziano, piazza Apollodoro, piazza delle Belle Arti, lungotevere delle Navi, passeggiata di Ripetta, piazza Augusto Imperatore, via del Corso, piazza di Spagna, via Due Macelli, via del Tritone, largo Chigi, via Tomacelli, via di Monte Brianzo, via Zanardelli, corso Rinascimento, corso Vittorio Emanuele, largo Argentina, via del Plebiscito, piazza Venezia.

 

La riapertura delle strade è prevista intorno alle 17.

 

Da inizio servizio chiusa la fermata Colosseo della metro B. Deviate le linee di bus lungo il percorso. I particolari sul sito di Atac.

 

Per garantire sicurezza e servizi adeguati in campo anche la Protezione Civile di Roma Capitale, con 180 unità tra coordinatori e volontari nei presidi del Circo Massimo, delle Terme di Caracalla, di Piazza Venezia, dei Fori Imperiali e del Colosseo.

 

Impegnata anche Ama che mette a disposizione circa 170 operatori con l’ausilio di oltre 60 mezzi tre furgoncini, spazzatrici, lava-strade, cassoni scarrabili, autobotti e compattatori, assistiti da un’officina mobile.

 

Tutto sulla Maratona di Roma nel sito ufficiale.

 

 

RED

Torna all'inizio del cotenuto