Decentramento del verde, consegnate al Municipio IX 129 aree per oltre 736mila metri quadri

Tematica: Ambiente

28 settembre 2022

 

Con la formalizzazione del passaggio delle competenze al Municipio IX di 129 aree, tra parchi, giardini, piazze, strade e spartitraffico, prosegue l'attuazione del piano di decentramento amministrativo per la gestione delle aree verdi sotto i 20.000 mq, come prevede la Deliberazione di Giunta capitolina n. 361 del 21 dicembre 2021.

 

Alla firma dell'atto erano presenti gli assessori capitolini all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei Rifiuti Sabrina Alfonsi, al Decentramento, Partecipazione e Servizi al territorio per la città dei 15 minuti, Andrea Catarci e la presidente del Municipio IX Titti Di Salvo.

 

Tra le aree assegnate, queste le più significative per estensione: Viale del Pattinaggio, Piazzale Juarez, Consorzio Fonte Meravigliosa – Via Lorgna e Via Drago, Via Kobler, Torrino Nord-Via dell’Orsa Maggiore, Via C. Colombo-spartitraffico Mostacciano, Mostacciano-Viale Don Borghi, Via Spagnoli e Via Soncelli, Parco Emilio Gadda, Area Villaggio Azzurro-Via Aldo della Rocca, Viale degli Eroi di Cefalonia, Torrino Mezzocammino area V1, Tor de’ Cenci–Parco Gigliozzi e Torrino-Parco della Cisterna.

 

Dopo gli atti già formalizzati con i Municipi I, II, III, VI, XI e XIII, oggi consegniamo al IX 129 aree verdi per un’estensione complessiva di oltre 736mila metri quadri, con una dotazione finanziaria annua di 1,243 milioni di euro e un impegno di accompagnamento tecnico-amministrativo. Un provvedimento importante, data anche la notevole ampiezza delle aree ricomprese che, grazie alla politica di decentramento di poteri e risorse che si sta attuando potranno, anche attraverso l’aumento delle stazioni appaltanti, avere una cura di prossimità efficace e ben programmata. Crediamo nella collaborazione istituzionale, proprio a partire dai Municipi e il decentramento, congiunto ad azioni di semplificazione e razionalizzazione delle competenze amministrative, costituiscono gli strumenti fondamentali per garantire l'efficienza della cura del verde cittadino” dichiara l’Assessora Alfonsi.

 

"Con la consegna di 129 aree verdi al Municipio IX si compie un ulteriore passo in avanti nel percorso di decentramento amministrativo, con riferimento alla cura di aiuole, giardini e parchi. Insieme alle funzioni si trasferiscono le risorse disponibili e si assicura l'accompagnamento e la collaborazione con gli uffici centrali dell'Assessorato e del Dipartimento Ambiente, come già fatto con i Municipi II, III, VI, XI, XIII. Ciò renderà possibile sia un miglioramento della qualità del servizio che della relazione con la cittadinanza attiva, le associazioni e i comitati che si prendono volontariamente in carico azioni positive per il territorio. A tali realtà si guarda anche con il Regolamento per l'amministrazione condivisa dei beni comuni, in procinto di essere avviato all'iter istituzionale previsto dopo un percorso partecipato” dichiara l’Assessore Catarci.

 

Il Campidoglio ha avviato da tempo il progressivo decentramento del verde per le aree fino 20mila metri quadri. Si tratta di un passo avanti concreto verso il conferimento di poteri ai Municipi che cogliamo molto positivamente. In particolare, per il nostro Municipio, caratterizzato dalla presenza di grandi spazi verdi, la scelta si traduce nell'acquisizione di oltre 70 ettari di verde tra arredo stradale, aree di sosta e verde attrezzato di quartiere quest’ultimo particolarmente importante per una superficie complessiva di quasi 30 ettari” aggiunge la Presidente Di Salvo.

 

RED

 

 

Torna all'inizio del cotenuto