Casa Digitale del Cittadino
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Nuove regole per tutela cavalli botticelle da ondate di calore

Tematica: Benessere animali

26 giugno 2022

 

Il sindaco Roberto Gualtieri ha firmato l’ordinanza che stabilisce “il divieto di circolazione dei veicoli a trazione animale e la tutela degli equidi in presenza di ondate di calore di particolare intensità”. La normativa esistente prevede già che dal 1° giugno al 15 settembre sia vietato far lavorare i cavalli dalle 13 alle 17, escludendo in ogni caso l’esercizio se la temperatura supera i 35 gradi. Con questa ordinanza si prevede inoltre, dalla data di pubblicazione (24 giugno) fino al 15 settembre 2022, “il divieto di circolazione per le vetture pubbliche a trazione animale e ogni attività di trazione o trasporto con equidi dalle ore 11 alle ore 18, nelle giornate caratterizzate dai livelli di rischio 2 e 3 del bollettino giornaliero del ‘Sistema di allarme per la prevenzione degli effetti delle ondate di calore sulla salute’ del Ministero della Salute e della Protezione Civile di Roma”. Durante questo periodo di forzata inattività dovranno essere comunque garantiti adeguata movimentazione ed esercizio fisico.

 

Il provvedimento non si limita più a fare riferimento solo alla temperatura ma amplia il proprio raggio di azione, andando a tutelare il benessere degli animali, soprattutto in considerazione di una stagione estiva caratterizzata da temperature particolarmente elevate, alto tasso di umidità e scarsa ventilazione.

 

L’assessora all’Ambiente Sabrina Alfonsi ha spiegato: "Introduciamo nuovi parametri per determinare la possibilità dell'uscita in strada dei cavalli: non più solo la temperatura, ma anche l'umidità presente nell'aria, la ventilazione e l'irraggiamento solare. Stiamo lavorando alla modifica del regolamento sul benessere degli animali per rendere permanenti queste prescrizioni".

 

Sempre in tema di attenzione al benessere dei nostri compagni a quattro zampe, inaugurata al parco Talenti la prima area cani con percorso “agility”, equipaggiato con cerchio “pneumo”, sbarra a varie altezze, ponte alto, pedana basculante e slalom. Presenti al taglio di nastro Sabrina Alfonsi, assessora capitolina  all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei Rifiuti; Paolo Emilio Marchionne, presidente del Municipio III; Giammarco Palmieri, presidente della Commissione Capitolina Ambiente; Rocco Ferraro, consigliere della Città Metropolitana delegato al Benessere degli Animali.

 

Si tratta del primo di una serie di interventi di riqualificazione dedicati alle aree cani sul territorio di Roma Capitale. Oltre a lavori di allestimento di arredi e panchine, rifacimento delle cancellate e ristrutturazione delle recinzioni, verranno installati percorsi di agility dog. In una prima fase si sono previsti interventi in un’area per ogni Municipio, individuata di concerto con tutti i rispettivi presidenti e con il presidente della Commissione Ambiente Palmieri. Le aree previste.

 

“Sulla tutela del benessere degli animali ci stiamo impegnando a lavorare su più fronti”, dichiara l’assessora all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei Rifiuti Sabrina Alfonsi. “Da un lato abbiamo l’accoglienza, l’affido, l’adozione dei cani abbandonati: in bilancio abbiamo voluto mettere 150mila euro per il progetto di riqualificazione del Canile della Muratella e per la realizzazione dell’ospedale veterinario di Roma, oltre ad aver destinato 2 milioni di euro ai diritti degli animali di cui 1,8 milioni per gestione di canili e gattili. Dall’altro lato abbiamo la cura della vita quotidiana degli animali da compagnia. Fruire del verde pubblico è un diritto di tutte e tutti e noi vogliamo che sia a disposizione anche dei cani con cui condividiamo le nostre vite: un percorso agility per giocare, imparare, divertirsi all’interno di aree verdi, così importanti per la qualità della vita della città”.

 

“Dopo il decentramento del verde continuiamo a lavorare quotidianamente insieme all’assessora Alfonsi e al Servizio Giardini di Roma Capitale, per migliorare i tanti aspetti della gestione del verde pubblico”, afferma il presidente del Municipio III, Paolo Marchionne. “È per questa ragione che oggi all’area cani del parco Talenti abbiamo incontrato tante persone felici per i nuovi arredi dedicati ai cani, ma soprattutto con una grande voglia di partecipare, proporre ed esserci per dare una mano a rendere la nostra città più accogliente, inclusiva e sostenibile proprio lavorando sul patrimonio ambientale e verde dei nostri quartieri”.

 

RED

 

 

 

Torna all'inizio del cotenuto