Segnala
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Memorie d'inciampo, sei 'pietre' nelle strade del territorio

Tematica: Roma - Cultura

7 gennaio 2020

 

Memorie d’inciampo è un progetto che prevede l’apposizione di una pietra sul marciapiede prospiciente l’abitazione della persona scomparsa a seguito delle persecuzioni naziste.

Anche quest’anno l’artista Gunter Demning installa nel territorio del Municipio, con l’ausilio dell'Ufficio Tecnico, sei pietre di inciampo.

 

Ecco il calendario:

 

Lunedì 13 gennaio 

 

ore 15.30  Via Reggio Emilia, 47

Umberto Spizzichino nato nel 1918, arrestato il 24 gennaio 1944, deportato ad Auschwitz e assassinato il 28 agosto 1944

 

Martedì 14 gennaio 

 

Ore 10.30,  via Gianturco, 5

Renato Villoresi, nato nel 1917, arrestato il 18 marzo 1944, assassinato il 24 marzo 1944 alle Fosse Ardeatine.

 

Ore 11, via Flaminia, 16

Elena Camerino nata, nel 1904, arrestata il 16 ottobre 1943, deportata ad Auschwitz e assassinata il 23ottobre 1943.

Riccardo Guido Luzzatto, nato nel 1889, arrestato il 16 ottobre 1943, deportato e assassinato ad Auschwitz.

 

Ore 11.30 via Flaminia, 395

Adele Elvira Sacerdoti, nata nel 1876, arrestata il 16 ottobre 1943, deportata ad Auschwitz e assassinata il 23 ottobre 1943.

Edoardo Ricchetti, nato nel 1873, arrestato il 16 ottobre 1943, deportato ad Auschwitz e assassinato il 23 ottobre 1943.

 

 

la locandina

 

RED

 

Torna all'inizio del cotenuto