Segnala
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Uno Spazio tra salute e sicurezza 2019/2020

Tematica: Scuola - Cultura

10 dicembre 2019

 

Per celebrare la Giornata Mondiale  della Sicurezza l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI), con il patrocinio del Comune di Roma  Municipio VI, ha avviato il progetto “Uno Spazio tra Salute e Sicurezza 2020”, rivolto agli studenti delle classi  II, III e IV delle scuole secondarie di secondo grado che quest’anno si articolerà attraverso un percorso educativo sui principali temi della salute e della sicurezza.


Il percorso educativo è articolato in tre fasi.
La prima fase (dicembre 2019-febbraio 2020) consiste in due/tre incontri frontali tenuti da personale esperto presso la sede ASI di Roma nel corso dei quali  agli studenti saranno offerti  approfondimenti sui principali temi della salute e della sicurezza  e, in particolare, su:

 

- Salute e sicurezza sul lavoro: obblighi di legge o valori da condividere;
- Sicurezza alimentare;
- Nuove dipendenze: il web, i social

 

La seconda fase (febbraio-marzo 2020) consisterà nello svolgimento da parte degli studenti, supportati dai propri insegnanti, di un lavoro di natura pratica (es. video, e-book, racconti, canzoni, etc.) riguardante una delle tre tematiche del progetto educativo affrontate nel corso della prima fase e basato sull’utilizzo di linguaggi comunicativi non convenzionali capaci di ispirare l’adozione di comportamenti più sani e più sicuri


La terza fase (maggio 2020) consisterà nella partecipazione all’evento Uno Spazio tra Salute e Sicurezza 2020, che si svolgerà presso la sede ASI di Roma, nel corso del quale saranno presentati i cinque migliori progetti selezionati. Nel corso di questa giornata conclusiva tutti i partecipanti al progetto educativo riceveranno il diploma di SAFETY LEADER e prodotti educativi dell’ASI.


La partecipazione al progetto educativo è riservata a un numero massimo di 350 studenti.

Per partecipare le scuole interessate dovranno inviare un’e-mail a education@asi.it specificando:

• nome e tipo di istituto scolastico;

• numero studenti partecipanti e classe frequentata;

• numero docenti partecipanti e i riferimenti e i contatti di un docente di riferimento.

 

Una volta ricevuta comunicazione di accettazione da parte di ASI, le scuole dovranno inviare un elenco con i riferimenti di tutti i partecipanti e una liberatoria per la realizzazione e la pubblicazione di immagini realizzate nel corso del progetto educativo.


La partecipazione è gratuita.

 

Nel caso in cui il numero delle richieste dovesse superare la ricettività indicata, l’ASI selezionerà le scuole partecipanti sulla base dell’ordine cronologico di presentazione della richiesta di partecipazione da parte degli istituti scolastici.

 

RED

Torna all'inizio del cotenuto