Casa Digitale del Cittadino
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Ambiente, contributi per la tutela degli animali d'affezione

Tematica: Ambiente - Benessere animali

26 novembre 2018

 

 

Un nuovo servizio di erogazione di prestazioni sanitarie di base dedicate ai cani e ai mici di casa, ma anche a quelli protetti e curati dalle associazioni.

 

Privati cittadini quindi, e appunto associazioni del settore, sino a esaurimento dei fondi disponibili, possono usufruirne se in possesso dei requisiti richiesti.

Il progetto, attivato dal Dipartimento Tutela Ambientale, è mirato a contrastare “il randagismo di ritorno” anche favorito anche dall’attuale crisi economica.  

Microchip, vaccini, sterilizzazioni, analisi e profilassi, degenza post-operatoria, sono i principali servizi cui si può accedere per garantire il benessere e la cura degli amici quattrozampe anche se ci si trova in una fase di difficoltà economica.

 

 

Le prestazioni sono erogate in regime di “tariffa certificata”.

 

Indispensabile dunque per l’accesso al servizio è la registrazione del proprio animale presso l’Anagrafe degli Animali d’affezione. Se l’animale ne sia sprovvisto la registrazione sarà effettuata contestualmente alla sterilizzazione.

I

l servizio è riservato ai privati cittadini residenti a Roma con particolari requisiti, come un reddito familiare certificato con modulo fiscale ISEE non superiore a 25mila euro; a coloro che sono titolari di pensione sociale; ai cittadini non vedenti con cane conduttore; a famiglie con un componente disabile. 

 

Possono farne richiesta anche le associazioni animaliste di volontariato regolarmente iscritte all’albo regionale del volontariato della Regione Lazio, quelle di Protezione Civile regolarmente iscritte all’albo regionale del volontariato della Regione Lazio, e gli enti e le associazioni Onlus di promozione sociale per la tutela degli animali.

 

 

Tutte le informazioni, la modulistica, i documenti necessari, sulla pagina dedicata del Dipartimento Tutela Ambientale.

 

 

RED

 

Torna all'inizio del cotenuto