Segnala
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Aggiornamenti dal Campidoglio

Tematica: Cultura - Scuola - Ambiente - Sindaca

19 maggio 2018

 

 

DIFFERENZIATA TECNOLOGICA: AL VIA LA CONSEGNA DEI KIT IN VI E IN X MUNICIPIO

 

É partita nei Municipi VI e X la consegna dei kit per la nuova raccolta differenziata domiciliare e tecnologica. Il nuovo modello di raccolta interesserà, una volta a regime, tutte le 119mila famiglie del VI Municipio e le 110mila famiglie del X Municipio, per un totale di circa mezzo milione di cittadini. Ogni 15 giorni sarà completata la consegna dei kit in un settore di ciascun Municipio e i cittadini potranno iniziare a separare i materiali riciclabili e indifferenziati con il nuovo sistema. Entro l'autunno, Ama avrà consegnato nei due Municipi 84mila kit - 40mila nel VI e 44mila nel X - per un totale di 336mila mastelli. Nei condomini con più di 8 famiglie saranno, invece, posizionati oltre 7.800 bidoncini carrellati. Tutte le nuove dotazioni per i rifiuti hanno un chip associato all’utenza che consentirà di registrare e controllare il numero dei conferimenti delle varie tipologie di materiali. Per la durata della campagna sono a disposizione dei cittadini vari punti di informazione sul territorio, sia presso le sedi dei due Municipi che nelle sedi di Start Up Ama. Inoltre, tutte le informazioni su kit e calendari di raccolta sono consultabili sul sito amaroma.it.

 

 

BUS TURISTICI, REGOLAMENTO ACCESSO CENTRO STORICO

 

È stato approvato dall’Assemblea Capitolina il regolamento che disciplina il servizio per l’accesso e il transito di bus turistici nel centro storico di Roma. L’obiettivo è tutelare il patrimonio storico e culturale della città e limitare lo smog e l’inquinamento acustico. Con il nuovo regolamento l’ingresso nel centro sarà vietato. Per l’accesso nelle aree sono stati introdotti dei carnet, il cui prezzo è modulato in base alla classe emissiva del mezzo. Nell'area del Colosseo, in particolare su via di San Gregorio, saranno eliminati gli stalli di sosta. É stata incrementata da due a tre ore la sosta media dei bus e aumentato il numero degli stalli di sosta. Prevista, inoltre, la realizzazione di trenta stalli in prossimità delle Terme di Caracalla e la riorganizzazione di alcune aree dedicate.

 

 

ATAC, VIA LIBERA ACQUISTO PRIMI 320 NUOVI BUS

 

Roma Capitale ha conferito l’incarico ad Atac per operare come stazione appaltante per l’acquisto della prima tranche di 600 nuovi autobus. La Giunta capitolina ha approvato la delibera che ha come oggetto l’acquisto dei primi 320 bus per un importo pari a 98 milioni di euro. Lo scorso gennaio è stata approvata una variazione di bilancio da 167 milioni di euro per l’acquisto di 600 autobus nel prossimo triennio.

 

 

BIKE SHARING, ALL’EUR IL PROGETTO ELVITEN

 

Roma Capitale ha aderito al piano cofinanziato dalla Commissione Europea, nell’ambito di Horizon 2020, per il progetto ELVITEN promosso dal IX Municipio. La sperimentazione prevede la creazione di un servizio di trasporto mediante veicoli elettrici leggeri (EL-Vs). L’obiettivo è incentivare l’utilizzo del bike sharing come forma alternativa di mobilità. Nello specifico, da marzo 2019 nel quartiere dell’Eur saranno realizzati sei posteggi dedicati, ciascuno dotato di 13 biciclette elettriche per un totale di 78 mezzi, che saranno a disposizione dei cittadini gratuitamente per un periodo di prova di 14 mesi.

 

 

PONTE DELL’OSA, SI LAVORA PER LA RIAPERTURA

 

Il Ponte dell’Osa, nel Municipio VI, sarà presto riaperto al traffico carrabile, compreso quello del servizio pubblico di trasporto, a senso unico alternato. Gli uffici del Dipartimento SIMU hanno eseguito controlli e prove di carico. Proseguono intanto le ulteriori indagini per la presentazione al Genio Civile del progetto di ristrutturazione del ponte, per il quale è già stato affidato l’incarico. Una volta approvato il progetto, i lavori seguiranno immediatamente e si stima che dureranno circa 30 giorni.

 

 

 

POLITICHE ABITATIVE, PROGETTO SOCIAL HOUSING SANTA PALOMBA

 

Presentato il progetto di social housing Santa Palomba Città Dinamica che sarà realizzato nel IX Municipio da Roma Capitale e Cassa Depositi e Prestiti. Si tratta di un modello di abitare basato sul concetto di welfare di comunità. Su una superficie di 75mila mq, sono previsti circa 1000 nuovi appartamenti in locazione calmierata, affitto a riscatto o vendita convenzionata, destinati a famiglie monoparentali e/o monoreddito, anziani, disabili, studenti fuori sede, giovani coppie. L’area relativa all’intervento di housing sociale di Santa Palomba è ubicata all’interno del quadrante sud-est di Roma, in prossimità delle stazioni ferroviarie di Pavona e Cancelliera e non lontano dalla stazione ferroviaria di Pomezia. Gli alloggi saranno assegnati da uno o più gestori sociali ad esito di bandi riservati a soggetti interessati, che siano in possesso di determinati requisiti di reddito stabiliti in un’apposita convenzione sociale. L’intervento sarà realizzato dal Fondo Santa Palomba Social Housing.

 

 

VILLA FARINACCI CONSEGNATA AL IV MUNICIPIO

 

Dopo anni di abbandono il Dipartimento Patrimonio di Roma Capitale ha consegnato Villa Farinacci, immobile di proprietà comunale, al Municipio IV. Lo stabile, inutilizzato nonostante i lavori di restauro fossero terminati dal 2010, torna così al servizio del territorio grazie al lavoro sinergico messo in atto tra Municipio IV e gli Assessorati di Roma Capitale alla Crescita Culturale e al Patrimonio e Politiche Abitative. Villa Farinacci, oltre 1000 mq di edificio, di cui oltre 150 mq di terrazze, circondati da quasi mezzo ettaro di giardino, diventerà un centro di riferimento polivalente, con attività culturali e socio-educative, per il quartiere Ponte Mammolo e in particolare per la zona Casal de’ Pazzi. All’ interno si prevedono mostre, spettacoli, laboratori didattici, animazione per scuole, convegni e celebrazioni di ricorrenze, tra cui anche matrimoni di rito civile. L’inaugurazione è prevista per questa estate.

 

 

OSTIA, RIAPRE LA PALESTRA DELLA LEGALITÀ

 

Da settembre riapre ad Ostia la palestra della legalità, situata nei pressi di piazza Gasparri, che sarà a disposizione del territorio. Roma Capitale ha consentito la modifica dell’uso dell’immobile, mettendo così a disposizione la struttura che, dal 2000 fino ad oggi, era destinata a servizi privati. Il risultato è stato raggiunto in sinergia tra l’Assessorato all'Urbanistica, il Dipartimento, gli uffici e il X Municipio in collaborazione con le altre strutture coinvolte (Regione Lazio, Ministero dell'Economia e delle Finanze, le due Soprintendenze statali che sono ora divenute un unico ente). Si è ora in attesa che il custode giudiziario presenti il permesso a costruire.

 

 

URBACT E RIGENERAZIONE URBANA: ASSE ROMA-SPAGNA-LITUANIA

 

Si sono svolti presso il Dipartimento Sviluppo economico e Attività produttive due giorni di confronto e lavoro tecnico relativi alla prima fase del progetto “Rural”, nell’ambito del Programma “Urbact” presentato da Roma Capitale e promosso dalla Cooperazione territoriale europea per uno sviluppo urbano sostenibile e integrato. Delegazioni di Spagna e Lituania hanno visitato gli orti urbani della città. Allo studio dei tecnici il trasferimento all’estero delle strategie ambientali e di rigenerazione urbana attuate nella capitale e già premiate nell’ambito del “Progetto Sidigmed – Orti Urbani”. Modelli di riferimento le attività sviluppate durante il triennio 2014-2016 nei Municipi II, IV e IX: spazi verdi ricavati su terreni incolti, abbandonati o confiscati alla mafia, in cui soggetti fragili, associazioni e semplici cittadini gestiscono insieme pratiche ortali.

 

 

#RomaAscoltaRoma: VERSO IL REGOLAMENTO 0-6

 

Martedì 22 maggio è in programma il secondo incontro di “#RomaAscoltaRoma: verso il Regolamento 0-6”, il percorso partecipato aperto alla cittadinanza per la riforma dei servizi educativi e scolastici di Roma Capitale. A partire dalle ore 17,00, presso il Municipio VII in piazza di Cinecittà 11, saranno presenti Consiglieri, Assessori, Direttori Socio-Educativi, Poses, Funzionari educativi, educatori, insegnanti e cittadini dei Municipi IV, V, VI e VII individuati in base alla vicinanza territoriale secondo i quadranti della città. Nelle prossime settimane sono previsti gli incontri relativi ai restanti Municipi. L’iniziativa è promossa dall’Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità Solidale in sinergia con la Commissione Capitolina Scuola.

 

 

ROMA CAPITALE ADERISCE ALLA GIORNATA INTERNAZIONALE PER L’ELIMINAZIONE DELLA POVERTÀ

 

Roma Capitale aderisce alla “Giornata Internazionale per l’eliminazione della povertà” che ricorre ogni anno il 17 ottobre, un’iniziativa di carattere internazionale introdotta dall’ONU con apposita risoluzione il 22 dicembre 1992. A stabilirlo una memoria approvata dalla Giunta capitolina che assegna, inoltre, all’Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità Solidale il mandato di implementare, all’interno del Piano Sociale Cittadino, strumenti di accompagnamento e rafforzamento volti al contrasto del fenomeno dell’impoverimento e dell’isolamento sociale. Il tema su cui sarà focalizzata la Giornata nel 2018 è quello dei diritti umani.

 

 

TARGA IN RICORDO DI STEFANO GAJ TACHÉ

 

Mercoledì, nei giardini comunali davanti la terrazza Caffarelli, è stata apposta su un melograno una targa che ricorda Stefano Gaj Taché, il bambino ucciso in un attentato terroristico nella Sinagoga di Roma il 9 ottobre 1982. La cerimonia si è svolta alla conclusione di un incontro organizzato da Roma Capitale in Campidoglio a cui hanno partecipato 200 bambini di 8 scuole, in rappresentanza delle 10 scuole e 500 bambini che hanno aderito al progetto dedicato alla memoria e alla testimonianza. Nel corso della mattinata si sono alternati interventi e riflessioni di Ruben Della Rocca, Vicepresidente della Comunità Ebraica di Roma e di Daniela e Gadiel Taché, mamma e fratello di Stefano. I bambini hanno presentato e letto poesie, pensieri, lettere e immagini che hanno raccontato e fotografato la loro idea di Memoria e di Testimonianza. Le scuole partecipanti hanno ricevuto in premio un piccolo albero di melograno, da coltivare come simbolo della Memoria nel giardino del proprio istituto.

 

 

KIDS FOR THE CURE

 

All’interno dell’edizione 2018 di “Race for the Cure”, che si chiude domani al Circo Massimo, Roma Capitale ha promosso la prima edizione di “Kids for the Cure”. Giovedì 17 maggio, in occasione dell’apertura della manifestazione e del Villaggio Komen, l’Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità Solidale e la Commissione capitolina Scuola hanno organizzato una mini corsa riservata ai bambini delle scuole dell’infanzia. L’iniziativa è nata dall’idea condivisa che la prevenzione contro i tumori passa anche attraverso stili di vita corretti che devono essere adottati sin dai primi anni di vita.

 

 

PROGETTO “TENNIS IN CITTÀ” 2018

 

Si conclude domani “Tennis in Città” 2018, iniziativa promossa da Federazione Italiana Tennis e CONI, d’intesa con l’Amministrazione Capitolina e il Municipio Roma III, che ha preso il via lunedì 14 maggio. Un evento diffuso per portare il grande tennis in periferia. Per l’intera settimana, infatti, in concomitanza degli internazionali BNL d’Italia, sono stati allestiti, in piazzale Ennio Flaiano, tre campi per il Minitennis aperti ai cittadini. Tante le attività gratuite a disposizione, dalle 10,00 della mattina fino al tramonto, dei bambini e delle loro famiglie: dagli incontri ed esibizioni con atleti e giocatori professionisti del circuito mondiale a momenti dedicati alla didattica ed iniziazione allo sport dei bambini e dei ragazzi con il coinvolgimento di tecnici federali, fino ad attività quali engagement e giochi.

 

 

PREMIO ROMA 2018

 

Si svolge oggi presso il Roseto Comunale la 76^ edizione del “Premio Roma”, il Concorso Internazionale per Nuove Varietà di Rose promosso dall’Assessorato alla Sostenibilità Ambientale, in collaborazione con il Dipartimento Tutela Ambientale di Roma Capitale. Il Concorso, istituito nel 1933, elegge le migliori varietà di rose “inedite”, non destinate al commercio ma esclusivamente alla ricerca florovivaistica. Un Premio di riconosciuto prestigio a livello nazionale e internazionale che inoltre apre la stagione internazionale delle manifestazioni dedicate alla coltivazione di questo fiore. Alla 76^ edizione del “Premio Roma” partecipano 88 nuove varietà di rose. A presentarle 23 ibridatori provenienti da sette Paesi: Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, Italia, Polonia. Il Roseto Comunale si apre alle 9.30 per l’inizio del Concorso. Nel corso della mattinata la Giuria Internazionale si riunirà per esaminare ed esprimere le preferenze su tutte le Rose in Concorso. Infine stasera, presso l’Aranciera del Semenzaio di San Sisto, cerimonia di premiazione dei produttori delle rose vincitrici per ciascuna categoria in concorso.

 

 

LA NOTTE DEI MUSEI

 

Torna stasera “La Notte dei Musei” promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, con il coordinamento organizzativo di Zètema Progetto Cultura. Una notte in cui l’arte a Roma resta accesa fino alle 2,00 con musei, istituzioni, spazi espositivi e culturali straordinariamente aperti per l’occasione. La manifestazione, che si svolge in contemporanea in 30 paesi europei, coinvolge oltre 50 spazi - tra musei civici e statali, università pubbliche e private, istituzioni italiane e straniere, altri siti espositivi e culturali - che aprono eccezionalmente al pubblico le proprie sedi dalle 20,00 fino alle 2,00 di notte (ultimo ingresso ore 01.00) con spettacoli, mostre, eventi e iniziative speciali, con un biglietto d'ingresso simbolico pari a 1 euro oppure ad ingresso completamente gratuito, dove espressamente previsto.

 

Tra i principali spazi coinvolti: Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Museo dell'Ara Pacis, Museo delle Mura, Museo di Roma Palazzo Braschi, Museo di Roma In Trastevere, Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, Musei di Villa Torlonia, Galleria d’Arte Moderna di Roma, Mercati di Traiano, Museo Carlo Bilotti, Museo Pietro Canonica, Museo Napoleonico, Museo Civico di Zoologia, Museo di Casal De’ Pazzi, Protomoteca, Palazzo delle Esposizioni, Museo Archeologico e Museo Aristaios dell'Auditorium Parco della Musica, Polo Museale Atac, Camera dei Deputati, Senato della Repubblica, Museo Storico dell’Arma dei Carabinieri, Chiostro del Bramante, Complesso del Vittoriano, Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, Maxxi, Musia Living&Arts, Wegil, Accademia Nazionale di San Luca, Accademia Americana, Accademia di Romania, Reale Accademia di Spagna, Accademia d’Ungheria, Accademia d’Egitto, Ambasciata Greca, Istituto Svizzero, Casa di Goethe, Casa Museo Accademia Musumeci Greco, Istituto Superiore Antincendi, Sapienza Università di Roma, Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Università degli Studi Roma Tre, Università degli Studi eCampus, Lumsa.

Partecipano all’iniziativa, con apertura serale di 3 ore al costo simbolico a 1 euro, anche i musei statali, i complessi monumentali, le aree e i parchi archeologici MiBACT di Roma.

Straordinariamente aperti al pubblico, con visite gratuite, sia il Senato della Repubblica, che la Camera dei Deputati.

Il programma aggiornato e l'elenco completo delle strutture aderenti sono presenti su: www.museiincomuneroma.it.        

 

 

 

 

 

Torna all'inizio del cotenuto