Segnala
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Riforma servizi educativi e scolastici, #RomaAscoltaRoma: verso il regolamento 0-6

Tematica: Scuola

27 aprile 2018

 

La sala consiliare del Municipio III, riempita da oltre 100 partecipanti, ha accolto #RomaAscoltaRoma: verso il regolamento 0-6, il primo dei quattro eventi su cui l’Amministrazione capitolina sta costruendo il percorso che approderà nell’elaborazione del Regolamento 0-6 anni per i Servizi educativi e scolastici. Quest’appuntamento ha coinvolto i Municipi II, III e XV e ha chiamato a raccolta Consiglieri, Assessori, Direttori Socio-Educativi, Poses, Funzionari educativi, operatori, educatori, insegnanti e cittadini dei Municipi II, III e XV. Nelle prossime settimane sono previsti gli incontri relativi ai restanti Municipi, individuati in base alla vicinanza territoriale secondo i quadranti della città. 

 

In questa ottica di condivisione delle esperienze, sono state anche raccolti, su fogli predisposti appositamente, commenti e idee per iniziare un percorso partecipato per la scrittura del Regolamento. Questo processo è impostato in collaborazione con tutti gli assessori municipali alla Scuola all’interno di un coordinamento permanente, con la Commissione capitolina Scuola, con il Dipartimento Servizi educativi e scolastici di Roma Capitale e con le Poses. L'idea è quella di effettuare scelte condivise, all’insegna dell’ascolto.

 

Nel corso dei lavori, i principali temi e spunti emersi sono stati:

-Importanza di analizzare le buone prassi già esistenti a Roma

-Favorire le contaminazioni e l’interazione tra i servizi educativi e scolastici

-Promuovere una formazione congiunta tra il persone dei due servizi

-Organizzare incontri periodici con le famiglie, puntando in particolare su laboratori aperti a genitori e nonni

-Rafforzare i processi di autovalutazione del personale

-Valorizzare l’importanza degli spazi intesi come luoghi di condivisione, di confronto, di socializzazione e di scambio di contenuti

-Pensare alla scelta dei materiali come strumento per stimolare e sviluppare tutti e 5 i sensi

-Promuovere un concetto di comunità educante che parte dell’abbattimento delle barriere tra asili, scuole e società

 

27 APR 2018 - RED

 

Torna all'inizio del cotenuto