Segnala
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

La Sindaca Informa

sindaca informa new

Numero 175 - 2 gennaio 2021

 

 

LA SINDACA INFORMA 2 GENNAIO 2021 scarica file in pdf

 

 

2 MILIARDI DI NUOVI INVESTIMENTI PER ROMA

Quasi 2 miliardi di investimenti nei prossimi tre anni, per metro, tram, nuovi bus, strade, ambiente, periferie. Maggiori fondi per i servizi sociali ai cittadini, la scuola, l'ordine pubblico e la sicurezza. È quanto prevede il progetto di Bilancio di previsione 2021-2023, che abbiamo approvato in Giunta e ora passerà al voto dell’Assemblea Capitolina. È una manovra post-Covid pensata per portare Roma fuori dalla pandemia e rilanciare il lavoro e l’economia. In un momento complicato, raccogliamo i frutti del lavoro di questi anni, grazie al quale abbiamo messo i conti in ordine e accantonato risorse utili a far fronte alle difficoltà. Per questo, anche in un periodo difficilissimo per l'economia del Paese e della città, siamo in grado di garantire i servizi essenziali, a partire da quelli destinati ai più deboli. E di mettere in campo circa 2 miliardi di nuovi investimenti. Roma sta facendo la sua parte. Ma questo deve essere solo il primo passo di un complessivo piano di sviluppo della Capitale d’Italia per i prossimi dieci anni, a cui devono contribuire il Governo e tutte le altre Istituzioni. Da qui al 2030 abbiamo una serie di appuntamenti e occasioni da cogliere: dalle risorse del Recovery Fund, al tema dei poteri speciali, al Giubileo e alla possibile candidatura per Expo. Tutte tappe di un percorso per cambiare il volto della città, attrarre imprese e investimenti, e riconoscere finalmente a Roma il ruolo che merita. Non possiamo aspettare oltre.

 

CASA DELLE TECNOLOGIE EMERGENTI DI TIBURTINA

La Casa delle Tecnologie Emergenti di Tiburtina diventerà realtà. Roma è tra le cinque città italiane che hanno vinto il bando del Ministero dello Sviluppo Economico destinato a progetti di trasferimento tecnologico verso le piccole e medie imprese. Trasformeremo in un polo tecnologico d’altissimo livello gli spazi della stazione, tra i quali una delle “bolle” sospese che la caratterizzano: un’area complessiva di 850 mq dove nuove imprese e startup tecnologiche produrranno servizi all’avanguardia, gomito a gomito con aziende leader nel campo dell’innovazione. Finalmente mettiamo a frutto questi spazi abbandonati, dando un futuro a tutte quelle imprese che hanno bisogno di trovare nella Capitale il proprio habitat naturale di crescita e sviluppo. Un impegno portato avanti con la partecipazione di diverse realtà, pubbliche e private, in sinergia con partner industriali internazionali che hanno già aderito al co-finanziamento per un totale di circa 1,4 milioni di euro in 3 anni.

 

RIQUALIFICAZIONE PIAZZA DEI CINQUECENTO

La Stazione Termini è uno dei punti di riferimento di Roma. Negli anni l’abbiamo vista cambiare e trasformarsi, e oggi, a 70 anni dalla sua inaugurazione, vogliamo celebrarla come merita. Insieme al Gruppo FS Italiane abbiamo bandito un concorso di progettazione per riqualificare Piazza dei Cinquecento e renderla finalmente una vetrina per la nostra città, restituirle il giusto valore. L’obiettivo è valorizzare tutta l’area esterna alla stazione, puntando anche sullo sviluppo di sistemi di mobilità alternativa e in linea con gli indirizzi del Piano urbano della mobilità sostenibile.

 

PIANO SANPIETRINI IN VIA DEL CORSO E VIALE AVENTINO

Con il Piano Sanpietrini stiamo restituendo un nuovo volto ad alcuni luoghi storici della città. Con una delibera di Giunta abbiamo approvato il progetto definitivo per via del Corso e viale Aventino. Da Piazza del Popolo a via delle Convertite si potrà passeggiare su un tappeto di sanpietrini e nuovi marciapiedi facendo un tuffo nel passato, quando via del Corso era completamente in selciato. Ora, questo progetto diventerà realtà. L’obiettivo del Piano Sanpietrini è riportare la tradizionale pavimentazione nelle vie pedonali del centro storico e rimpiazzarla con l’asfalto in altre strade più trafficate, per renderle più sicure per auto e scooter.

 

RESTYLING AREA ESTERNA METRO COLOSSEO

I cittadini e i turisti che scendono alla fermata della metropolitana “Colosseo” si trovano davanti uno spettacolo unico, una delle meraviglie del mondo che lascia senza fiato. Con il nostro Ufficio del Decoro Urbano abbiamo scelto di riqualificare questa stazione con interventi sulle aree esterne. Lavoriamo sui marciapiedi e sulla pavimentazione danneggiata ricostruendola completamente, soprattutto in prossimità delle fermate degli autobus. Così come abbiamo fatto a Largo Gaetana Agnesi, l’area pedonale sopra piazza del Colosseo, dove ora è piacevole passeggiare su una distesa di sanpietrini rimessi completamente a nuovo. Vogliamo riqualificare questi spazi esterni delle fermate metro e consentire a tutti di viverli in sicurezza.

 

COSAP 2020, ESENZIONE PER OPERATORI DEI MERCATI E AMBULANTI

L’emergenza sanitaria ha colpito duramente i commercianti, chi lavora nei mercati rionali e anche gli ambulanti. In questi mesi li abbiamo incontrati e ascoltati: ci chiedevano di alleggerire le tasse locali, in particolar modo il canone di occupazione del suolo pubblico. Per aiutarli abbiamo trovato le risorse, anche chiedendo al Governo di sostenerci, e abbiamo mantenuto la promessa fatta: operatori dei mercati e ambulanti sono esentati dal pagamento della COSAP 2020. È una boccata d’ossigeno per tanti commercianti che stanno resistendo e che danno lavoro a tante persone.

 

#STRADENUOVE IN VIA BALDO DEGLI UBALDI

Via Baldo degli Ubaldi e via Angelo Emo sono due strade ricche di attività commerciali e abitazioni, che consentono ai cittadini di spostarsi agevolmente nel quartiere Aurelio o di raggiungere il centro. È partito il cantiere dei lavori di riqualificazione di via Baldo degli Ubaldi. Un’altra delle #StradeNuove rifatte nell'area dopo via Aurelia, riqualificata a inizio anno. I residenti attendevano da molto tempo questo intervento. Si passerà poi su via Angelo Emo riparando anche i marciapiedi danneggiati.

 

ROMA CAPITALE DELL’INNOVAZIONE

In questi ultimi anni abbiamo fatto grandi passi in avanti nell’utilizzo della tecnologia per semplificare la vita dei cittadini. Oggi è possibile scaricare dal sito del Comune i certificati anagrafici evitando le file agli sportelli, prenotare on line la richiesta della Carta d’Identità Elettronica, installare sul proprio telefonino le web app interattive per avere informazioni su quanto accade in città o fare segnalazioni in tempo reale. Il riconoscimento arriva anche dal quarto posto nell’ICity Rank 2020, la classifica delle città intelligenti e sostenibili presentata da Forum PA. Solo nel 2019, Roma era al quindicesimo posto: ora è tra le città più digitalizzate d’Italia. Con un semplice click, adesso i servizi pubblici possono essere accessibili a tutti: questo significa tempi d’attesa ridotti e massima trasparenza, a vantaggio di chi vive la città e di chi vuole investire per creare sviluppo e occupazione. Roma sta diventando una smart city a portata di cittadino, una Capitale dell’innovazione.

 

SVILUPPO, SINERGIA CON GIOVANI IMPRENDITORI UNINDUSTRIA

Il ruolo delle imprese è di fondamentale importanza per rilanciare Roma e per offrire nuove opportunità di lavoro, soprattutto dopo l’emergenza sanitaria. Abbiamo sottoscritto una lettera di intenti con il gruppo giovani imprenditori di Unindustria, proprio per collaborare alla promozione e al rilancio delle attività produttive a Roma. Ci sarà un tavolo tecnico che si riunirà periodicamente per discutere proposte di sviluppo e miglioramento, per organizzare e promuovere iniziative ed eventi. La firma di questa lettera non fa altro che confermare e rendere ancora più solida la collaborazione già avviata con i giovani imprenditori della città. È necessario, infatti, mettere in campo tutte le forze che abbiamo per tutelare e valorizzare il nostro prezioso tessuto economico. Dobbiamo creare ulteriori opportunità per le nuove generazioni, attraverso la condivisione di proposte e nuove modalità di sostegno all'imprenditoria. Il lavoro è la nostra priorità.

 

PROSEGUE IL PROGETTO ANCHISE

In un periodo e in un contesto di emergenza, in cui le persone anziane rischiano più di altre di restare sole, la nostra Amministrazione vuole essere concretamente al loro fianco, offrendo un sostegno per le necessità quotidiane e un aiuto psicologico. È attivo da circa un mese il Progetto Anchise, l’Unità Operativa Anziani, collegata al nuovo Numero Verde 800938873, che abbiamo istituito per supportare le persone anziane. Il servizio è operativo 7 giorni 7 h24 ed ha fornito assistenza anche nei giorni delle festività natalizie. Nelle prime settimane di attività sono state ricevuto oltre 800 richieste in vari ambiti.

 

CAR SHARING PER UNA MOBILITÀ CONDIVISA

Roma Capitale ha abolito il canone pagato dagli operatori per svolgere il servizio, sia per il 2020 che per il futuro. Così agevoliamo e promuoviamo la mobilità condivisa, anche alla luce delle esigenze emerse durante questo periodo di emergenza. In questa direzione, a Roma, stiamo attuando un programma preciso: abbiamo già realizzato posti riservati al car sharing in tutta la città e ora, con l’abolizione del canone, facciamo un altro passo in avanti incentivando nuovi operatori a investire nella Capitale.

 

AL BIOPARCO COMINCIAMO BENE!

Abbiamo deciso di festeggiare l’inizio del nuovo anno con un evento dedicato ai più piccoli: “Al Bioparco cominciamo bene!”. Dal 4 al 10 gennaio 2021, nei giorni “arancioni”, i bambini fino a 10 anni potranno entrare gratis al Bioparco di Roma e visitare la struttura in totale sicurezza. Un regalo per la settimana dell’Epifania che abbiamo promosso insieme a Maurizio Costanzo per tutti i bimbi di Roma. Insieme all’attore Max Giusti saremo al Bioparco il primo giorno per accogliere i bambini all’ingresso prima della visita. Il 9 gennaio, invece, l’attore Yari Gugliucci, leggerà e interpreterà alcune tra le più belle favole di Gianni Rodari.

 

B-JESUS. IL PRESEPE DEL FUTURO

Nei meravigliosi giardini di Piazza Vittorio appena riqualificati, verrà installato "B-Jesus. Il presepe del futuro”. Si tratta di un presepe ‘robotizzato’ ideato da Guillermo Mariotto. Un progetto dalla forte carica spirituale, emotiva e innovativa. È un presepe “partecipato” perché alla realizzazione contribuiscono moltissime persone tra artisti, scultori, architetti, gioiellieri, designer, stilisti e bambini da tutto il mondo. E continuerà a esserlo. Il presepe, infatti, sarà itinerante: partirà da Roma per raggiungere altre città italiane dove raccoglierà opere degli artisti delle varie regioni, dei giovani e dei bambini. Ma soprattutto sarà un presepe che unisce. Dall’alto, infatti, apparirà con la forma del nostro Paese, l’Italia, come un mosaico di forme in 3D: un modo per ricordarci quanto sia importante, soprattutto in questo momento di difficoltà, rimanere uniti e agire come una comunità.

 

 

 

Allegati

Archivio "La Sindaca informa"

Torna all'inizio del cotenuto