Segnala

BETA
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Portale Beta 

La Sindaca Informa

header sindaca informa

Numero 72 - 7 luglio 2018

 

 

PEDONALIZZAZIONE VIA DEL CORSO

 

Da oggi è interamente pedonalizzato il tratto di via del Corso da largo Goldoni a via delle Convertite. Un’operazione che consente a cittadini e turisti di riappropriarsi di una strada del centro storico e di aumentare i livelli di sicurezza nei punti nevralgici di Roma, grazie alla strategia messa in campo con le autorità di Pubblica Sicurezza. Viene modificata la viabilità per il traffico privato e per alcune linee del trasporto pubblico con un’attenzione particolare alle esigenze dei residenti e dei lavoratori di zona (la nuova viabilità e le deviazioni delle linee Tpl sono consultabili sul sito www.romamobilita.it). Disegniamo e realizziamo una città a misura di cittadino: questo vuol dire lasciare più spazio ai pedoni, chiudendo le strade al traffico, modificando la viabilità della città e garantendo maggiore sicurezza.

 

 

LAVORI RIPRISTINO PONTE P.A.S.A.

 

Sono iniziati i lavori sul Ponte Principe Amedeo di Savoia, un ponte storico di Roma dove da più di due anni non passavano più gli autobus a causa di problemi manutentivi. I cantieri dureranno circa tre mesi e presto il ponte potrà essere restituito ai cittadini, evitando così ai mezzi pubblici di fare deviazioni e tragitti più lunghi. Saranno realizzati interventi di manutenzione e di messa in sicurezza di un fornice secondario di scarico idraulico. Previsto anche il rifacimento dei marciapiedi e della pavimentazione stradale. Il ponte P.A.S.A. collega le sponde del Tevere tra Piazza della Rovere e Lungotevere dei Sangallo, un passaggio importante per raggiungere il centro storico ma anche l’Ospedale Santo Spirito. Durante i lavori interverranno anche le società di sottoservizi interessate. Per non interrompere totalmente il traffico sia carrabile che pedonale, il cantiere sarà organizzato in modo da impegnare un lato del ponte alla volta.

 

 

CORRIDOIO EUR LAURENTINA-TOR PAGNOTTA

 

Proseguono i lavori per la realizzazione del “Corridoio della mobilità” Eur Laurentina-Tor Pagnotta, nel IX Municipio. Nel tratto compreso tra viale dell’Umanesimo e via dei Corazzieri sono terminate le operazioni per l’illuminazione pubblica, così come stanno procedendo a ritmo sostenuto le lavorazioni per elettrificare tutto il percorso della corsia riservata e protetta. E’ qui che circoleranno i famosi 45 filobus, mezzi abbandonati per anni nel deposito di Tor Pagnotta, che sono stati recuperati e rimessi su strada. Va avanti anche il restyling completo di piazzale Giulio Douhet con la realizzazione di un nuovo spartitraffico, marciapiedi, posteggi per i taxi e una fermata per i filobus. Già ultimate la predisposizione della linea elettrica e l’illuminazione pubblica. Inoltre, è terminata la prima parte dei lavori sulla rampa di accesso al GRA, un ponte a metà, un’opera che era rimasta incompiuta e che entro settembre sarà completata. Dopo anni di stop dei cantieri, con il “Corridoio della mobilità” Eur Laurentina-Tor Pagnotta, che sarà in funzione entro l’anno, sarà consegnata alla città un’infrastruttura che migliorerà il collegamento fra zone periferiche del quadrante sud con la metro B.

 

 

AUTOBUS PER CIAMPINO

 

È sempre più facile raggiungere il centro di Roma dall’aeroporto di Ciampino con i mezzi del trasporto pubblico. In questi mesi abbiamo messo a disposizione dei turisti e dei lavoratori del secondo aeroporto di Roma due linee dell’Atac. Con il 520, in poco meno di mezz'ora, l’aeroporto di Ciampino viene collegato alle ferrovie regionali e alla metro A Subaugusta. Questa linea si aggiunge all’altra che abbiamo attivato qualche mese fa: il 720 che dall’aeroporto arriva alla fermata della metro B Laurentina, nella zona Sud di Roma.

 

 

TRAM VIALE MARCONI

 

Costruiamo la Roma del futuro con nuove infrastrutture su ferro per dare ai cittadini più collegamenti e opere. Come il progetto che abbiamo per viale Marconi. Qui nascerà la futura linea tranviaria, che partirà dalla metro B San Paolo, fino a viale Trastevere. Un collegamento strategico da inserire nel più ampio disegno della grande linea tranviaria che dovrebbe proseguire su via Palmiro Togliatti e con filobus fino a Saxa Rubra. Ora l’obiettivo è ultimare il progetto di fattibilità dell’opera entro l’anno, così da poter chiedere ulteriori finanziamenti al Ministero delle Infrastrutture e aprire nel più breve tempo possibile la Conferenza dei servizi. Intanto a oggi abbiamo stanziato a Bilancio risorse per la progettazione e la realizzazione della preferenziale e della ciclabile lungo viale Marconi.

 

 

LAVORI SU VIALE MARCONI E VIA CRISTOFORO COLOMBO

 

Hanno preso il via i lavori di manutenzione di viale Marconi, una grande strada della nostra città, molto frequentata. Rifaremo i tratti da piazzale Tommaso Edison fino all’innesto con via Cristoforo Colombo, per entrambi i sensi di marcia. Sarà messa in sicurezza la strada nei punti più ammalorati, saranno ripristinati tratti di asfalto e la relativa segnaletica. Da metà luglio, poi, partirà la manutenzione con fresatura e tappetatura delle corsie centrali e di parte delle complanari di via Cristoforo Colombo, tra via Laurentina in direzione Roma centro, fino alla corrispondenza dell’incrocio con via Alessandro Severo. Dal 23 luglio, invece, Italgas interverrà in un altro tratto di circa 50 metri lineari per la manutenzione di alcune condotte di sua competenza.

 

 

MUNICIPIO VI: PARTE RACCOLTA PORTA A PORTA

 

Da martedì 10 luglio il nuovo modello di raccolta differenziata porta a porta partirà anche nel VI Municipio. Si inizia con oltre 10mila cittadini di Fontana Candida ai quali si aggiungeranno dal 23 luglio altri circa 13mila abitanti di Due Leoni. Secondo il nuovo calendario i cittadini del quartiere Fontana Candida inizieranno martedì sera con la raccolta di organico e carta, giovedì insieme all’organico esporranno il bidoncino dedicato a plastica e metalli mentre domenica consegneranno organico e scarti indifferenziati

 

 

SISTEMA UNICO DI SEGNALAZIONE

 

È’ più semplice per i cittadini dialogare con l’Amministrazione per contribuire a risolvere le criticità della città individuando i servizi da migliorare. Da questa settimana, è infatti online sul sito istituzionale di Roma Capitale il nuovo Sistema Unico di Segnalazione. Si tratta di uno strumento “responsive”, consultabile su qualunque tipo di supporto digitale, che permette di inviare una segnalazione georeferenziandola su mappa con la possibilità di allegare foto, video e documenti. Lo stato di lavorazione della pratica sarà tracciato in tempo reale: si conoscerà l’ufficio che se ne sta occupando e la data di chiusura. Il nuovo sistema è stato sviluppato sulla base della consultazione avviata lo scorso anno alla quale hanno partecipato quasi 5000 cittadini attraverso un questionario online.

 

 

GLOBAL FORUM ON MODERN DIRECT DEMOCRACY 2018

 

Dal 26 al 29 settembre Roma ospiterà in Campidoglio il “Global Forum on Modern Direct Democracy 2018”, evento internazionale che mira a sviluppare e promuovere la partecipazione attiva dei cittadini alle politiche nazionali e locali, in particolare attraverso gli strumenti di democrazia diretta. È questa, infatti, la direzione verso cui l’Amministrazione si sta muovendo a partire dal nuovo statuto di Roma Capitale che introduce nuovi strumenti per garantire la partecipazione dei cittadini alla gestione della cosa pubblica. L’iniziativa è stata presentata ufficialmente mercoledì presso i Musei Capitolini. Attesi oltre 350 delegati provenienti da sei continenti, tra cui i sindaci di diverse capitali europee e mondiali ma anche accademici ed esperti. Tra gli obiettivi quello di definire le caratteristiche che rendono una città globale e democratica da incorporare in una Magna Charta per le “città della democrazia” del mondo.

 

 

SICUREZZA URBANA, PATTO CON LA PREFETTURA

 

La sicurezza è uno dei temi centrali sui quali è necessario mettere in campo i mezzi e le soluzioni tecnologicamente più efficaci. Abbiamo sottoscritto con il Prefetto di Roma il “Patto per l’attuazione della sicurezza urbana” che prevede l’installazione e il potenziamento della videosorveglianza nelle aree maggiormente interessate da situazioni di degrado ed illegalità, sia del centro che delle zone più periferiche. E’ il primo atto di quanto previsto dal Decreto Minniti in materia di sicurezza nelle città. Il posizionamento delle telecamere proposto deriva da un confronto con le Forze dell'Ordine e con la Polizia locale che a livello territoriale, anche con il contributo di alcuni Comitati di quartieri, ha individuato 14 aree, in base agli indici di criminalità.

 

 

RICHIEDENTI ASILO PER IL VERDE PUBBLICO

 

E’ arrivato al termine il primo progetto di inclusione sociale che ha visto 28 richiedenti asilo impegnati nella cura e manutenzione del verde pubblico. I volontari, provenienti per la maggior parte dall’Africa subsahariana, per tre mesi hanno lavorato per due giorni a settimana con il Servizio Giardini. Un’iniziativa promossa grazie ad una collaborazione con la Croce Rossa Italiana frutto del Protocollo d’Intesa sottoscritto con la Prefettura. L’obiettivo è sviluppare un efficace modello di partecipazione attiva. A metà luglio partirà un nuovo progetto che vedrà coinvolti altri richiedenti asilo.

 

 

CURA DEI PARCHI CON I DETENUTI

 

In queste settimane, in campo per la cura del verde di ville e parchi anche i detenuti di Rebibbia. Dopo Colle Oppio, Parco Schuster e il Gianicolo, hanno iniziato la loro attività nel parco di via Bartoli, nel IX Municipio. Il loro intervento è reso possibile grazie al protocollo di intesa firmato con il Ministero della Giustizia e dall'ampia e profonda sinergia sviluppata con il Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria (Dap). L’intento è favorire il loro reinserimento lavorativo attraverso progetti di pubblica utilità e la tutela del nostro patrimonio ambientale.

 

 

MIC CARD MUSEI CIVICI

Per chi vive e studia in città è arrivata la rivoluzione MIC, la nuova card, che al costo di 5 euro per 12 mesi, permette da questa settimana l’ingresso illimitato in tutti gli spazi del Sistema dei Musei Civici di Roma. Con la MIC - disponibile per tutti i residenti, sia italiani che stranieri, i domiciliati temporanei e gli studenti delle università pubbliche e private della Capitale - si può entrare illimitatamente per un anno senza pagare un biglietto d’ingresso nei Musei Civici: Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Mercati di Traiano - Museo dei Fori Imperiali, Museo di Roma in Palazzo Braschi, Museo di Roma in Trastevere, Musei di Villa Torlonia: Casino dei Principi / Casino Nobile / Casina delle Civette, Museo dell’Ara Pacis, Museo Civico di Zoologia e alla Galleria comunale d’Arte Moderna. Si possono quindi ammirare le collezioni permanenti, visitare le mostre temporanee, partecipare gratuitamente agli eventi, alle visite guidate e alle attività didattiche incluse nel costo del biglietto di ingresso al museo. Ai possessori della MIC sono inoltre riconosciute condizioni speciali per visitare alcuni monumenti della città – come il Foro di Cesare, il Ludus Magnus e il Fontanone del Gianicolo – aperti normalmente a gruppi e associazioni culturali esclusivamente su prenotazione allo 060608. I possessori della MIC pagheranno solamente il costo della visita guidata (attualmente obbligatoria) mentre il biglietto d’ingresso è gratuito. Per l’ingresso al museo del Circo Massimo valgono le stesse regole salvo il sabato e la domenica quando sarà ad accesso gratuito e libero con la MIC, senza necessità di prenotazione. Gli spazi espositivi del Museo di Roma Palazzo Braschi e del Museo dell’Ara Pacis che hanno una bigliettazione separata - e che ospitano 3 mostre nel calendario 2018 - non sono inclusi nel circuito della MIC. La nuova card è acquistabile nei musei del Sistema, nei Tourist Infopoint e online sul sito www.museiincomuneroma.it.

 

 

INFANZIA E ADOLESCENZA: AZIONI CON GARANTE LAZIO

 

È stato firmato un Protocollo d’Intesa con il Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza della Regione Lazio Jacopo Marzetti per promuovere e realizzare azioni congiunte, per valorizzare il superiore interesse dei minorenni in tutte le decisioni che li riguardano e rafforzare i diritti di bambini e adolescenti. L’intento è mettere in campo un sistema integrato di protezione e tutela delle persone di minore età. Tra le finalità, promuovere la selezione, formazione e aggiornamento dei tutori volontari, in particolare per i minori stranieri non accompagnati, e sviluppare una sede di raccordo permanente, anche con l’eventuale coinvolgimento di un rappresentante del Tribunale dei Minorenni. Con il Garante si avvierà anche un ciclo di visite nelle strutture che accolgono i minorenni fuori dalla famiglia di origine per rafforzare il monitoraggio, l’ascolto e la partecipazione di bambini e adolescenti.

 

 

#RomaAscoltaRoma: VERSO IL REGOLAMENTO 0-6

 

Con l’ultimo incontro presso il Liceo Seneca in via Francesco Albergotti 35, si è concluso “#RomaAscoltaRoma: verso il Regolamento 0-6”, il percorso partecipato aperto alla cittadinanza per la riforma dei servizi educativi e scolastici di Roma Capitale. Dopo la fase dell’ascolto, si apre adesso un nuovo step di analisi ed elaborazione delle proposte e dei contenuti raccolti nei vari appuntamenti che hanno coinvolto tutti i Municipi e i vari soggetti del processo educativo. L’obiettivo è arrivare ad una sintesi completa ed efficace, valorizzando il coordinamento costante tra gli assessori municipali su cui abbiamo impostato tutto il percorso e l’istituzione di un comitato scientifico che traccerà le linee guida.

 

 

CONVENTION BUREAU ROMA E LAZIO

 

A 12 mesi dalla sua formazione, il Convention Bureau Roma e Lazio taglia il traguardo delle 113 richieste pervenute per eventi da tenersi fino al 2024, con una previsione di presenze che in alcuni casi oltrepassa le 12.000 unità. Roma si sta riposizionando fra le capitali mondiali della convegnistica, tanto che secondo i recenti dati di Federcongressi, è la prima destinazione nazionale per meeting internazionali, eventi e congressi, che rappresentano un quinto del giro d’affari prodotto dal turismo in Italia.

 

 

API IN CITTA’

 

Roma Capitale ha presentato il progetto “Api in città”, elaborato dalla FAI, Federazione Apicoltori Italiani, in collaborazione con i Carabinieri Forestali. Si vuole coordinare il sistema di alveari già esistenti in pieno centro, tra i quali quelli della FAI a Palazzo della Valle e le nuove 3 arnie nella sede dei Carabinieri Forestali. Attraverso l’analisi della qualità di nettare, polline e propoli si potrà misurare la presenza di inquinanti in città. Un progetto che unisce aspetti ambientali, sociali e culturali orientati ad una nuova educazione sulla conservazione della biodiversità, con Roma che diventa laboratorio di una nuova ecologia urbana. Verranno programmate anche delle visite  guidate con scuole e cittadini per far conoscere l'importanza degli insetti impollinatori ed in particolare dell'ape italiana.

 

 

 “UN AMICO NON SI ABBANDONA”

 

Anche quest’anno siamo in prima linea per prevenire e contenere l’incivile fenomeno estivo dell’abbandono degli animali. Proprio in questi giorni è partita la campagna di sensibilizzazione di Roma Capitale “Un amico non si abbandona” contro l’abbandono estivo degli animali domestici. A fare da testimonial, insieme alla cagnolina Michelina, è il cantautore Michele Zarrillo che ha prestato gratuitamente la propria immagine. Stiamo affiggendo 1500 manifesti nei punti strategici della città per responsabilizzare i cittadini su un tema che nel periodo estivo richiede ancora più attenzione e cura. Vi ricordo poi che i due canili comunali Muratella e Ponte Marconi sono disponibili a dare la massima assistenza e a fornire tutte le informazioni utili a chiunque intenda adottare uno degli animali ospiti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Archivio "La Sindaca informa"

Torna all'inizio del cotenuto