Segnala

BETA
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Portale Beta 

La Sindaca Informa

header sindaca informa

Numero 68 - 31 marzo 2018

 

NUOVA RACCOLTA DIFFERENZIATA NEL VI E X MUNICIPIO

“Roma ci piace un sacco”. Abbiamo lanciato la campagna per il nuovo “porta a porta”, il sistema di raccolta della spazzatura che in questa prima fase interesserà oltre 500mila abitanti della città. Partiamo, infatti, dai Municipi VI e X lanciando un modello unico in Europa: ai cittadini verranno forniti contenitori e buste con i microchip per permettere un consistente risparmio per chi differenzia e produce meno spazzatura. Già da ora voglio ringraziare i cittadini che ci aiuteranno e il Conai che ci sostiene in questa rivoluzione. Abbiamo chiamato la campagna “Roma ci piace un sacco” perché crediamo che tenere più pulita la città coinvolga in prima battuta l’azienda, che si sta impegnando con determinazione a migliorare, ma anche i cittadini che devono contribuire con atteggiamenti responsabili. Non a caso, grazie al censimento delle utenze avviato in questi quartieri abbiamo scoperto che circa 100mila persone non hanno mai pagato il servizio. Da oggi in poi saranno costretti a farlo. Questo modello lo abbiamo già applicato dal 27 novembre nel quartiere ebraico con risultati straordinari: 85% di raccolta differenziata nel primo mese. Abbiamo da poco concluso il censimento nel quartiere San Lorenzo e quasi terminato quello a Trastevere. Presto estenderemo il nuovo “porta a porta” ad altri municipi. Il nostro obiettivo è coprire tutta la città e rendere Roma più pulita e più bella.

 

DETENUTI PER LA PULIZIA DEI PARCHI

L’articolo 27 della nostra Costituzione prevede la funzione rieducativa della pena. Da questa settimana, grazie al progetto “Lavori di pubblica utilità e recupero del patrimonio ambientale”, sedici detenuti del carcere di Rebibbia, insieme al Servizio Giardini di Roma Capitale, puliranno aree verdi e parchi della nostra città. Si è iniziato lunedì da Colle Oppio. Crediamo che l’inserimento lavorativo dei detenuti attraverso progetti di pubblica utilità svolga un ruolo importante per la loro rieducazione e reintegrazione sociale, contribuendo così a dare speranza per la costruzione di una nuova vita fuori dal carcere. L’attività lavorativa, che prevede l’impegno in strada 5 giorni a settimana, avrà la durata di 6 mesi sotto il controllo diretto e la supervisione della Polizia Penitenziaria. Verrà rilasciato loro un attestato che certificherà il percorso di formazione e potrà servire anche successivamente per il loro reintegro nel mondo lavorativo. È un progetto a cui teniamo tanto: ci abbiamo lavorato con il Dipartimento Amministrazione Penitenziaria, il Tribunale di Sorveglianza di Roma, la Direzione dell'Istituto di Rebibbia Nuovo Complesso e la Garante dei diritti delle persone private della libertà personale di Roma Capitale Gabriella Stramaccioni. Una comunità solidale si costruisce con il contributo di tutti, nessuno escluso.

 

RICHIEDENTI ASILO PER LA MANUTENZIONE DEL VERDE

Stanno lavorando per Roma, in modo volontario e gratuito, sotto la supervisione del personale del Servizio Giardini, i richiedenti asilo formati presso la Scuola di Giardinaggio di Roma Capitale. Hanno pulito nei giorni scorsi i giardini di Piazza Vittorio, il parco Andrea Campagna nel IV Municipio e hanno piantato alberi su strada sulla Circonvallazione Gianicolense. Due volte a settimana, i primi 28 ospiti dei centri di accoglienza della Croce Rossa Italiana che hanno dato la loro disponibilità svolgeranno lavori di manutenzione del verde grazie a un progetto di integrazione che ha coinvolto le Assessore Laura Baldassarre e Pinuccia Montanari. Ai richiedenti asilo abbiamo offerto un'occasione di formazione professionale per la loro crescita personale. Loro ci restituiscono un pezzo del loro tempo dedicato alla manutenzione del verde di Roma in uno scambio positivo e arricchente per tutti. L’obiettivo del progetto è promuovere l’inclusione, tramite la coscienza della partecipazione e il senso civico. Il Servizio Giardini di Roma Capitale che stiamo potenziando con 100 nuove assunzioni, gare pubbliche e investimenti in attrezzature, potrà avvalersi anche di questo piccolo ma importante aiuto offerto dai richiedenti asilo per i prossimi tre mesi. Vogliamo replicare questo percorso anche in altri contesti, valorizzando le competenze dei richiedenti asilo e rendendo il volontariato uno strumento fondamentale della nostra comunità. Nelle prossime settimane inizieranno ulteriori cicli formativi per altri richiedenti asilo.

 

AMBIENTE E CLIMA, ROMA VERSO IL PAESC

Con Ispra, Gestore Servizi Energetici, Enea e Ministero della difesa – Struttura Progetto Energia, abbiamo avviato un percorso comune verso la finalizzazione del Piano di Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima (Paesc) che Roma Capitale dovrà presentare entro novembre 2019. In Campidoglio, sono stati sottoscritti gli accordi di collaborazione di carattere tecnico-scientifico ed operativo per l’analisi del potenziale delle fonti energetiche rinnovabili e dell’efficienza energetica, orientato alla riduzione delle emissioni di gas clima-alteranti e all’individuazione di azioni concrete da realizzare sul territorio di Roma. Un passo concreto dopo l’adesione di Roma al Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia. L’impegno della città di Roma, in linea con quelli assunti dall’Unione Europea, prevede la riduzione delle emissioni di gas climalteranti del proprio territorio di almeno il 40% entro il 2030. I settori chiave sui quali puntiamo l’attenzione per ridurre le emissioni di gas serra sono la mobilità, le infrastrutture, gli edifici e gli impianti, oltre ad una nuova gestione dei rifiuti – i materiali post-consumo - che prevede una continua riduzione verso l’obiettivo ‘Rifiuti Zero’. Durante il C40 a Città del Messico ho annunciato lo stop dei veicoli privati alimentati a diesel nel centro storico di Roma a partire dal 2024. Di fronte ai cambiamenti climatici che stanno modificando le nostre abitudini di vita, stiamo agendo velocemente, impegnandoci in prima linea, anche adottando misure forti.

 

OSTIA, INIZIATA DEMOLIZIONE CHIOSCHI ABUSIVI

Quest’estate le spiagge di Ostia saranno più accoglienti. Sono partiti i lavori di demolizione dei chioschi abusivi realizzati a ridosso del mare: il nostro progetto per il ripristino del decoro e della legalità sul litorale ha preso il via. Ora avremo finalmente spiagge libere in tutti i sensi, liberate anche visivamente. Stiamo demolendo strutture non a norma che avrebbero dovuto essere demolite alla fine della stagione balneare per la quale erano state realizzate. I chioschi ormai fatiscenti e poco sicuri per i cittadini, sono anche privi dell’idoneo titolo abitativo edilizio: il più delle volte sono illegali. In alcuni casi, il legno della struttura portante non garantisce neanche le caratteristiche di sicurezza strutturale. Demoliamo per ricostruire nel modo giusto: a norma di legge, in sicurezza e con una programmazione limpida e trasparente. Stiamo infatti lavorando anche per buttare giù il lungomuro di Ostia e per restituire la vista del mare ai cittadini.

 

MACCHINA "TAPPABUCHE"

Dopo l’eccezionale ondata di maltempo stiamo lavorando senza sosta per riparare le strade della nostra città. E per farlo più velocemente abbiamo messo in funzione la macchina Tappabuche. In questi giorni la vedrete in giro per Roma. È perfetta per riparare le buche piccole e profonde che si sono create a causa del ghiaccio che ha spaccato l’asfalto. Praticamente ricrea rapidamente i vari strati della strada, binder e tappeto d’asfalto, e riesce a trasportare cinque volte il carico di un normale camion. Si tratta di uno strumento in più per garantire il pronto intervento a tutela della sicurezza dei cittadini e della loro incolumità. Parallelamente prosegue l'operazione #StradeNuove per il rifacimento integrale di lunghi tratti delle principali arterie cittadine con interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria. Tra le ultime vie su cui sono stati eseguiti lavori via di Ponte Salario, via del Foro Italico, circonvallazione Nomentana, piazza di Porta Capena, via Casal di Marmo, via Appia Nuova, viale Jonio, viale Ugo Ojetti e via Tuscolana.

 

RIQUALIFICAZIONE PIAZZALE DOUHET

È partita, nei giorni scorsi, la riqualificazione di piazzale Giulio Douhet. È prevista la realizzazione della pedana di fermata dei filobus e degli stalli per i taxi. Saranno inoltre installati tre plinti per la trazione elettrica e sarà rifatto il manto stradale del piazzale. Questo nuovo tassello di rigenerazione urbana rientra nell’ambito dei lavori in corso per il “Corridoio della mobilità Eur Laurentina - Tor Pagnotta” che permetterà di collegare la rete metropolitana e le aree periferiche della città e di garantire un servizio di trasporto pubblico più efficiente.

 

ROMA RICORDA MIREILLE KNOLL

In piazza del Campidoglio sarà esposta una foto di Mireille Knoll, la superstite della Shoah uccisa barbaramente a Parigi. Un'iniziativa che abbiamo voluto lanciare insieme alla Comunità Ebraica di Roma per ricordare la vittima dell'omicidio a carattere antisemita. Un crimine oltraggioso e di una violenza inaudita. Un episodio inaccettabile su cui occorre fare subito chiarezza. Roma e noi tutti siamo in prima linea contro ogni rigurgito di antisemitismo. Non dobbiamo mai abbassare la guardia.

 

#RomaAdottaAmatrice

Sin dai primi giorni dopo il terribile terremoto del 24 agosto 2016, Roma e i romani sono stati vicini ai territori colpiti con una grande testimonianza di solidarietà. Abbiamo lanciato l’iniziativa #RomaAdottaAmatrice, dando una direzione precisa al nostro impegno con una raccolta fondi orientata a sostenere la realizzazione di iniziative concrete e durature. Sono stati raccolti circa 313mila euro che ora contribuiranno a trasformare in realtà quattro progetti ad Amatrice, Accumoli, Norcia e Arquata del Tronto, proposti direttamente dalle rispettive Amministrazioni comunali. Ad Amatrice si affiancherà la ripartenza delle attività artigianali; ad Accumoli, attraverso l’Università degli Studi della Tuscia, nascerà un Centro di Eccellenza e formazione per gli Studi ecosistemici e l’Economia Circolare (C.E.S.E.E.C.); a Norcia sorgerà un Centro congressi; ad Arquata del Tronto un Centro di Aggregazione Sociale. Un piccolo aiuto, quindi, per far rinascere queste zone, le loro attività produttive e culturali.

 

FESTIVITÀ PASQUALI: LA SORPRESA È NEI MUSEI

Quest’anno per le festività pasquali abbiamo riservato un’autentica sorpresa ai romani e ai tanti turisti in visita alla città. E’ l’iniziativa “La sorpresa è nei Musei”: anche a Pasqua e Pasquetta i musei civici saranno aperti con mostre, spettacoli e appuntamenti per grandi e bambini. Un ricco calendario di eventi, che iniziato giovedì 29 marzo proseguirà fino a lunedì 2 aprile con letture, spettacoli, concerti di musica classica e jazz.  In programma nei musei civici anche visite guidate, laboratori per bambini e ragazzi, campus scientifici presso il Museo Civico di Zoologia e l’apertura straordinaria di L’Ara com’era il giorno di Pasqua e Pasquetta. Inoltre la domenica di Pasqua, che quest’anno coincide con la prima domenica del mese, l’ingresso a tutti i musei civici è gratuito per i residenti a Roma e nella Città Metropolitana.  Sempre domenica aperto gratuitamente anche il percorso di visita nell’area dei Fori Imperiali dalle ore 8.30 alle 19.15, con l’ultimo ingresso alle 17.30. I tanti appuntamenti con l’arte proseguono anche il lunedì di Pasquetta grazie all’apertura straordinaria di tutti i musei.

 

MUNICIPIO VII: APRE SPAZIO-INCONTRO SCHOLÈ

Abbiamo inaugurato due nuove realtà in via Tommaso Fortifiocca, nel Municipio VII, che sorgono l’una accanto all’altra proprio all’insegna di un approccio integrato: lo Spazio Incontro Scholé e un nuovo Centro Antiviolenza che mettono assieme l’apporto e le sinergie tra diversi livelli istituzionali. Il primo rappresenta una realtà di accoglienza e proposta aggregativa per gli adolescenti e i giovani con età compresa tra i 12 – 18 anni, crocevia tra gli eventi aggreganti e culturali e al tempo stesso riferimento accessibile per tutti quei ragazzi che di fronte ad un momento di fragilità hanno bisogno di risposte e di supporto. Il Centro Antiviolenza è stato aperto 12 marzo e dal primo giorno sono stati sostenuti colloqui in sede e telefonici. In questi primi quindici giorni 18 donne sono state prese in carico e avviati dei percorsi di fuoriuscita dalla violenza, con un range di età tra i 21 anni e i 55 anni. Cultura, socialità e servizi a sostegno delle fragilità sono i pilastri su cui stiamo costruendo reti integrate che rendano davvero i cittadini protagonisti.

 

MUNICIPIO IX:

MESSA IN SICUREZZA PONTE FERROVIARIO FALCOGNANA

Prenderanno il via  dopo la chiusura estiva delle scuole i lavori stradali sulla via Ardeatina, previsti nell’ambito dell’intervento della messa in sicurezza del ponte ferroviario della linea Roma-Formia, a Falcognana, nel Municipio IX. Nel corso del quarto tavolo tecnico convocato dal Municipio per coordinare e contemporaneamente ottimizzare la tempistica degli interventi delle Società di Sottoservizi è stata dunque  disposta  l’interruzione del traffico veicolare dal 15 giugno al 30 settembre, così come sollecitato nel primo incontro con i cittadini del Quadrante in sede di Commissione Municipale nel mese di gennaio.

 

 

 

 

 

Archivio "La Sindaca informa"

Torna all'inizio del cotenuto