Casa Digitale del Cittadino
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

FAQ servizi e attività

FAQ_servizi_e_attivita
Online il servizio informativo di Roma Capitale, nato come fase pilota del più ampio progetto “URP Roma Innova”. A portata di click, oltre cento domande frequenti, volte a promuovere la conoscenza dei servizi capitolini, favorirne l'uso nonché agevolarne l’accesso, privilegiando la modalità online.

Comunicando “quello che c’è da sapere per…”, le FAQ, individuate di concerto con le Strutture, circoscrivono argomenti di interesse pratico con linguaggio semplice e sono arricchite da link diretti alle "schede servizi" e alla modulistica utile. Una mappa di navigazione a portata di tutti

Commercio e Impresa

L’amministrazione capitolina sta continuando a lavorare per garantire le attività a supporto delle attività produttive. Nelle seguenti FAQ sono disponibili indicazioni chiare e sintetiche ma anche i riferimenti ad attività, impegni e progetti promossi anche a favore del settore.

 

D. Ho bisogno di avere informazioni e supporto per alcune pratiche inoltrate al Dipartimento Sviluppo Economico e Attività Produttive. Quali sono le modalità di accesso previste?

R. È possibile contattare l’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Dipartimento e consultare le modalità previste di accesso agli Uffici, consultando la pagina dedicata.

Aggiornamenti anche su “Commercio e impresa”.

 

D. Vorrei avviare un’attività di commercio al dettaglio in sede fissa di vicinato. Come posso fare per essere autorizzato?

R. Le attività di commercio al dettaglio in sede fissa di vicinato (cioè con superficie di vendita fino a 250 mq) possono essere avviate previa presentazione di una Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) attraverso lo sportello telematico SUAP. Se l’attività in oggetto è ubicata all’interno di un Centro Commerciale, la SCIA è assegnata per competenza al Dipartimento Sviluppo Economico e Attività Produttive. In tutti gli altri casi, la competenza a ricevere la SCIA è del Municipio in cui è ubicata l’attività stessa. Per maggiori informazioni, consulta le schede servizio: Esercizi di commercio al dettaglio di vicinatoSportello Unico Attività Produttive - S.U.A.P. Roma.

 

 

D. Vorrei avviare un’attività di vendita di prodotti usati. Che tipo di SCIA devo presentare?

R. Se la vendita viene effettuata in conto terzi, la stessa è riconducibile alla fattispecie delle Agenzie di Affari, pertanto va presentata una comunicazione di Agenzia di Affari attraverso lo sportello telematico SUAP. Le Agenzie di Affari, ovunque ubicate, ricadono tra le competenze del Dipartimento Sviluppo Economico e Attività Produttive. Se la vendita viene effettuata in conto proprio, la stessa è riconducibile alla fattispecie del commercio al dettaglio. Pertanto, se la superficie di vendita non supera i 250 mq, è soggetta alla presentazione di una SCIA di commercio al dettaglio di vicinato (competenza del Municipio). Per maggiori informazioni, consulta le schede servizio: Esercizi di commercio al dettaglio di vicinato e Sportello Unico Attività Produttive-S.U.A.P. Roma.

 

D. Sono previste delle forme di finanziamento per le imprese, i lavoratori autonomi e aspiranti tali?

R. Sì, Roma Capitale ha creato un fondo di garanzia pari a 3 milioni di euro, in collaborazione con l’Ente Nazionale per il Microcredito, a sostegno della ripresa economica e dell’inclusione sociale e finanziaria. Nell’ambito del progetto si inserisce la misura del Microcredito Imprenditoriale ed è stato attivato lo Sportello Unico Territoriale per il Microcredito di Roma Capitale.

 

D. Che cosa si intende per "microcredito imprenditoriale"?

R. Il Microcredito è una forma di finanziamento assistito, con tassi di interesse calmierati, che consente l’accesso al credito ai cosiddetti soggetti "non bancabili" ovvero coloro che hanno difficoltà a rivolgersi alle normali istituzioni finanziarie, non potendo fornire le garanzie richieste.

Il Microcredito Imprenditoriale è un prestito destinato all’avvio e allo sviluppo di attività di impresa o di lavoro autonomo.

Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina dedicata al Microcredito di Roma Capitale.

 

D. Come posso avere informazioni sul "microcredito imprenditoriale"?

R. Per ricevere informazioni e per l’avvio delle pratiche, gli interessati possono contattare lo Sportello Unico Territoriale per il Microcredito di Roma Capitale esclusivamente per via telefonica, tramite il Contact Center ChiamaRoma 060606.

Per approfondimenti, è possibile consultare la pagina dedicata al Microcredito di Roma Capitale.

 

D. Quando iniziano i saldi e quanto durano?

R. La Giunta regionale, con propria deliberazione fissa la data di inizio delle vendite sia per il periodo invernale sia per il periodo estivo. In caso di mancata adozione della suddetta deliberazione si intendono valide le date stabilite per l’anno precedente. Allo stato attuale, la data di inizio dei saldi invernali è fissata al primo giorno feriale antecedente l’Epifania, mentre per la stagione estiva i saldi si effettuano a decorrere dal primo sabato del mese di luglio. La durata dei saldi è di 6 settimane e non è richiesta alcuna comunicazione. Consulta la scheda servizio Vendite Straordinarie.

 

 

D. In occasione dei saldi vorrei collocare delle vetrofanie. A quale Struttura devo rivolgermi?

R. Le vetrofanie ricadono sempre tra le competenze dei Municipi, anche se l’attività in oggetto è ubicata in un Centro Commerciale. Consulta, al riguardo, la scheda servizio Vetrofanie, valida per tutte le strutture territoriali.

 

 

D. Ho visto un posteggio libero in un mercato rionale. Posso presentare domanda per avere la concessione?

R. In caso di posteggio apparentemente disponibile destinato al commercio su area pubblica bisogna rivolgersi al Municipio competente che in assenza di un titolo autorizzativo per il posteggio può predisporre un avviso pubblico al quale l’interessato potrà partecipare secondo i requisiti previsti. Tali avvisi sono pubblicati sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio e sul Portale di Roma Capitale nella sezione municipale corrispondente. In caso invece di subingresso nella titolarità dell’autorizzazione è necessario chiedere la voltura del titolo autorizzativo. 

 

 

D. Ho un’autorizzazione di commercio itinerante rilasciata da altro Comune. Posso utilizzarla nel territorio di Roma Capitale?

R. Sì, l’autorizzazione è valida, tuttavia gli operatori in possesso di autorizzazione rilasciata in altri Comuni, con cadenza biennale, devono presentare all'Ufficio Protocollo del Dipartimento Sviluppo Economico e Attività Produttive la documentazione prevista dal vigente Regolamento delle attività commerciali sulle aree pubbliche, di cui alla deliberazione di Assemblea Capitolina n.29 del 28/3/2018 (art.40). Per maggiori dettagli, consulta la scheda servizio Commercio su aree pubbliche in forma itinerante.

 

Precedente
Casa e Urbanistica

Successivo
Cultura

Torna all'inizio del cotenuto