Segnala
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Emergenza coronavirus - Servizi sul territorio del Municipio I

In questa sezione è possibile consultare una serie di attività, presenti nel Municipio Roma I Centro, che offrono servizi utili in questo periodo di emergenza per l'epidemia da Covid-19.

 

 

Informazioni utili

 

Ci troviamo in un momento molto impegnativo per il nostro Paese e per la nostra città, una fase critica che per essere superata richiede il contributo di tutti noi, esige che tutti quanti facciano del loro meglio, rispettando le regole per preservare se stessi e gli altri.

Il Municipio Roma I Centro non si ferma, continua ad essere al servizio dei cittadini; anche a distanza, siamo vicini formiamo una comunitò solidale.

Per aiutare chi sta a casa, qui trovate una serie di informazioni sulle iniziative adottate dal Municipio per continuare a fornire servizi ai cittadini, con una attenzione particolare alle fasce più fragili della popolazione, anziani, persone con disabilità e minori, e molte notizie utili per soddisfare le necessità di chi deve rimanere in casa.

 

RIORGANIZZAZIONE DEGLI UFFICI

Nonostante la percentule altissima di dipendenti in smart working, la riorganizzazione degli orari degli uffici ci consente di continuare ad erogare i servizi indispensabili nelle due sedi municipali di Via L.Petroselli e CirconvallazioneTrionfale. Tutti i dettagli sul funzionamento degli uffici li potete trovare sul sito istituzionale

 

NUOVA ORGANIZZAZIONE PER I SERVIZI SOCIALI

Di fronte a nuove domande e bisogni abbiamo cercato, insieme alla Direzione sociale e alla Commissione, di costruire risposte adeguate:

 

- Riconvertite le attività dei Centri per anziani Fragili non autosufficienti, del Centro Alzheimer e delle attività di gruppo per le persone con disabilità, in servizi di cura alle persone che rimangono a casa, come ad esempio l’acquisto e la consegna di generi di prima necessità quali generi alimentari o farmaci, la consegna a domicilio dei pasti, l’accompagnamento a visite mediche non rinviabili e ancora supporto telefonico e disbrigo di pratiche.

 

- I servizi di assistenza domiciliare alle persone con disabilità, anziani e minori, che interessano oltre 700 persone nel nostro territorio, proseguono, ma per coloro che chiedono di non ricevere persone in casa, seppur nel rispetto di tutte le regole previste dai decreti governativi, sono state attivate modalità di assistenza leggera nelle forme descritte sopra

 

- Grazie alla nostra collaudata collaborazione con le Acli per il Taxi Sociale, è stato attivato il servizio di consegna della spesa per le persone fragili over 70. Il servizio prevede anche, per due giorni la settimana, la possibilità di contattare un numero telefonico per riceve assistenza psicologica e sostegno da professionisti volontari delle Acli.

 

- I nostri due centri di accoglienza per le persone senza dimora del Piano freddo, il Centro S. Anna di Via Guicciardini e quello in Via Sabotino, resteranno aperti con una proroga fino a maggio, con l’estensione della modalità di accoglienza alle 24 ore. Permettendo così agli ospiti di rimanere nella struttura tutto il giorno

 

ATTENZIONE: I cittadini potranno contattare lo Sportello di Segretariato Sociale del Municipio utilizzando il telefono e la posta elettronica, nelle giornate di lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00, chiamando il numero 06 69601665 o inviando una mail all’indirizzo: segretariatosociale.mun1@comune.roma.it

 

- Attività rivolte ai minori: il centro di aggregazione giovanile di via Boezio e il centro Matemù proseguono le attività e i loro corsi in modalità on line, in collegamento con i ragazzi iscritti. Così il progetto Multiforme, attivo nelle scuole, prosegue le sue attività garantendo in tal modo la continuità per i casi già individuati. Stiamo valutando anche la rimodulazione delle attività delle ludoteche, dei Poli multiculturali e del centro famiglie. Per una diversa modalità di attivazione degli ex Aec (sostegno scolastico per persone con disabilità) siamo in attesa di un accordo tra comune, cooperative e organizzazioni sindacali.

 

Torna all'inizio del cotenuto